Sentieri e itinerari Valsesia - CAI


< torna indietro

 323 non segnalato 
Colle dei Caretti


Rima S.Giuseppe - Colle dei Caretti



Comune: Rima San Giuseppe



Codice catasto: 323


Partenza: Rima S.Giuseppe, a metri 1113
Arrivo: Colle dei Caretti a metri 2337



Stato del sentiero: Non tracciato, perduto
Tempo di percorrenza: 4 ore e 20 minuti
Dislivello: 1224 metri

Attenzione: sentiero PERDUTO


Si sconsiglia la percorrenza di questo sentiero durante una escursione.

Il sentiero è da considerarsi perduto e non agibile. La segnaletica è mancante o a tratti illeggibili, la vegetazione può aver coperto la traccia o alcuni tratti non sono più identificabili con sicurezza. Aggiornamento: 09-07-2016


Itinerario ormai abbandonato di cui diamo una succinta descrizione sconsigliandone la frequentazione se non da parte di persone particolarmente esperte,

Da Rima S. Giuseppe m 1113 si segue la sterrata della Val Nonai e subito dopo il punto in cui confluisce nel Nonai il croso proveniente dal vallone racchiuso tra Cima Tirette e Cima dei Caretti si segue la traccia sulla sinistra. Inizialmente l'itinerario si snoda all'interno di una abetaia con numerosi arbusti e qualche latifoglia fino ad incontrare la prima alpe, Pian della Ratta, 1613 m, con un'unica baita (ore 1.30). Si prosegue su un pendio assai ripido e, superati alcuni salti rocciosi gradinati, si devia a sinistra tra un intrico di felci in direzione dell'Alpe Tinaccio 1836 m, ormai abbandonata (ore 0.50-2.40). Poco prima dell'alpe, attraversati alcuni ruscelli, l'itinerario sale sulla destra, in parte su pascoli invasi da arbusti, in parte su macereto, per arrivare all'Alpe Caretti 2047 m (ore 0.40-3.20). Salendo a monte dell'alpe si perviene al Pian dei Caretti, un pascolo torboso con numerose sorgenti d'acqua. Da qui si nota, in alto a destra, alla chiusura del vallone, il Colle dei Caretti m 2337 (ore 1-4.20), che si apre tra la Punta del Laghetto a sud e la Cima dei Caretti a nord.
Dal colle si può scendere, sul versante opposto, all'Alpe Valpiana e quindi a Mollia, seguendo l'itinerario 281 (81).


Note:

La segnaletica presente sui sentieri mantiene in parte i vecchi numeri (es. 87) non ancora aggiornati secondo il recente Catasto Regionale che prevede la numerazione con tre cifre (es. 287, ecc).
Il percroso non è più segnalato.


Consigli tecnici:


Trattasi di itinerario per escursionisti di notevole esperienza, sia per la presenza di alcuni tratti in roccia, sia per il fatto che molti punti del sentiero non sono più visibili per la folta vegetazione.


Pubblicazioni:


Guida degli itinerari escursionistici della Valsesia CAI Varallo Volume 3 carta 2.
IGM foglio 30 IV SO Rima S,Giuseppe.
IGC carta 10 Monte Rosa, Alagna e Macugnaga.
Guida dei Monti d’Italia - CAI-TCI – Monte Rosa (G.Buscaini).




Non tracciato, perduto
Tipologia: Escursionistico
Categoria: pascoli, pietraie
Difficoltà: EE - Escursionisti Esperti
Periodo consigliato: estate-autunno
Attenzione: sentiero PERDUTO

Si collega con il sentiero:: 280-80 - Colle dei Caretti visualizza

Altri incroci e collegamenti:


I sentieri nei collegamenti segnalati con uno o più # o * non sono ancora disponibili.


Ultimo rilievo sentiero effettuato il: non specificato

< torna indietro
< torna alla pagina sentieri

> scegli una ZONA
> visualizza TUTTI i sentieri inseriti nel sito

Attenzione: Leggi le note e condizioni d'uso per i sentieri online. Verificate sempre l'apertura dei rifugi indicati sul tragitto e le condizioni meteorologiche.

Vai alle pagine >>


CAI