Sentieri e itinerari Valsesia - CAI


< torna indietro

 737 
Quarona - Monte S. Grato


Quarona - Valmaggiore - Monte S. Grato



Comune: Quarona



Codice catasto: 737


Partenza: Quarona, a metri 406
Arrivo: Monte San Grato a metri 914



Stato del sentiero: Percorribile regolarmente
Tempo di percorrenza: 2 ore
Dislivello: 508 metri


Sentiero Quarona - Monte S. Grato


Itinerario che nel primo tratto segue la comoda e ampia mulattiera acciottolata, un tempo principale collegamento tra Quarona e Valmaggiore. Nella parte successiva attraversa un bosco di faggi, per entrare poi in una fitta boscaglia di castagno ceduo. Lungo il cammino sono ancora evidenti alcune "carbuneri" (carbonaie) testimonianza di una vita dura e laboriosa.

Si parte dalla chiesa di S. Rocco, nel cantone Duomo di Quarona; si segue per breve tratto la carrozzabile dietro la chiesa e si continua dritti sul sentiero fino ad un bivio. Si lasciano a destra gli itinerari 738 e 740. A sinistra inizia la mulattiera ancora in buone condizioni che merita veramente di essere mantenuta tale per la piacevole e ombreggiata passeggiata che offre fino a Valmaggiore, superando ben tredici tornanti. A circa metŗ strada, invita a sostare, per godere la frescura del luogo, una panchina in granito, lavorata in data remota da qualche '`picasass" - scalpellino (Sono note le vecchie "prijťri" cave di granito - in regione Gibellino e Lombaretto).
All'ultimo tornante si lascia a destra il sentiero che conduce in piano a Lombaretto e al successivo bivio (itinerario 737a) si prende ulteriormente a sinistra. Si raggiungono cosž le prime case del Cantone Zenoni di Valmaggiore: oltre una fontana si prosegue dritti e si esce sulla carrozzabile in regione Valletta. Si svolta a destra e dopo circa 100 metri si imbocca, nei pressi di un'altra fontana, un sentiero che sale al Cantone dei Capi. Si esce dall'abitato sul ripiano erboso e lo si attraversa in direzione est. Sul limite del prato si supera un ruscello e si riprende a salire in un bosco di faggi. Seguendo il sentiero che serpeggia fra gli alberi e alcuni massi, si arriva ad un bivio: a destra in piano si raggiunge la Bondaccia, mentre a sinistra il nostro itinerario prosegue su un tratto un po' piý disagevole, che con qualche brusca impennata e alcuni traversi si alza nella fitta boscaglia. Incrociata la variante 737a si continua fino a sbucare sulla strada sterrata, sotto la cima del Monte S.Grato con la Chiesa dedicata al Santo. Poco sotto la cima si uniscono l'itinerario 745 proveniente da Rozzo di Borgosesia e il 746 da Carega passando per S.Bernardo di Breia.


Note:

Sentiero segnalato, da ricercare nell'attraversamento di Valmaggiore.


Consigli tecnici:


Il percorso non presenta difficoltŗ.


Pubblicazioni:


Carta escursionistica VALSESIA CAI Varallo-Geo4map - quadro Sud-Est.
Guida degli itinerari escursionistici della Valsesia - foglio 6C.
IGM foglio 30 II NO Varallo.
Kompass Carta Varallo, Verbania, Lago díOrta.
Guida dei Monti d'italia CAI-TCI - Alpi Biellesi e Valsesiane.


Traccia GPS: sentiero_737_737.zip
clicca per scaricare il file, formato standard GPX per navigatori GPS


Traccia KMZ: sentiero_737_737.kmz
clicca per scaricare il file, formato KMZ



mappa cartinaQuarona - Monte S. Grato

La mappa e le immagine fornite sono indicative.




Percorribile regolarmente
Tipologia: Escursionistico
Categoria: Frazioni montane
Difficoltŗ: E - Escursionisti
Periodo consigliato: Tutto l' anno

Incrocia il sentiero: 740 - Borgosesia - Quarona visualizza
Incrocia il sentiero: 737A - Monte S.Grato visualizza
Incrocia il sentiero: 746 - Monte S.Grato visualizza
Incrocia il sentiero: 745 - Monte San Grato da Rozzo visualizza

Altri incroci e collegamenti:


I sentieri nei collegamenti segnalati con uno o piý # e * non sono ancora disponibili.


Ultimo rilievo sentiero effettuato il: 07-02-2015

< torna indietro
< torna alla pagina sentieri

> scegli una ZONA
> visualizza TUTTI i sentieri inseriti nel sito

Attenzione: Leggi le note e condizioni d'uso per i sentieri online. Verificate sempre l'apertura dei rifugi indicati sul tragitto e le condizioni meteorologiche.

Vai alle pagine >>


CAI