Sentieri e itinerari Valsesia - CAI


< torna indietro

 sgf 
Sentiero di Gaudenzio Ferrari


Sulle orme di Gaudenzio Valduggia-Varallo



Comune: Valduggia



Codice catasto: -


Partenza: Valduggia, a metri 400
Arrivo: Varallo a metri 612



Stato del sentiero: Percorribile regolarmente
Tempo di percorrenza: 5 ore
Dislivello: 212 metri


Sentiero Sentiero di Gaudenzio Ferrari


Il nuovo sentiero intitolato a Gaudenzio Ferrari, è stato ideato e percorso in occasione delle mostre e delle manifestazioni incentrate sul grande artista valsesiano. Si tratta del concatenamento di una serie di mulattiere, sentieri, strade, già in precedenza segnalati e di alcuni brevi tratti di carrozzabile che collegano Valduggia a Varallo. Questo percorso per ora non ha un unico segnale identificativo, tuttavia il Cai si sta attivando per completarlo e promuoverne la fruizione. Il tracciato non ha carattere storico e non si suppone che il nostro pittore sia passato da qui, tuttavia può derivare la sua importanza dal fatto che idealmente congiunge il luogo della nascita dell'artista alla località dove ha realizzato alcuni dei suoi più importanti lavori.

Dalla piazza principale di Valduggia, 400m, dove si innalza il monumento a Gaudenzio Ferrari, tra il palazzo comunale e la chiesa di San Giorgio, a pochi passi da quella che si ritiene la casa natale dell'artista, si imbocca la stretta Via Sorino (itinerario 748) e si prosegue subito dopo sulla mulattiera in salita che raggiunge la carrozzabile per Lebbia presso la cappella di S.Bernardo. Su strada si attraversano Lebbia Inferiore e Superiore, 450m, con le chiesette dell'Addolorata e di S.Martino. Nei pressi di quest'ultima si prende la mulattiera che sale ad attraversare il Rio di Lebbia o della Varpa e porta ad Arva, 554m (ore 0.40). Si taglia su sentiero un tornante, si passa per la chiesa di S.Andrea e si attraversa la frazione prendendo subito dopo la carrozzabile sulla destra che dopo alcuni tornanti raggiunge Agua, 669m (ore 0.20-1) incrociando prima l'itinerario 749 poi, nei pressi della chiesa di S.Anna, il 752. Si continua sulla carrozzabile seguendo quest'ultimo itinerario, si superano la chiesetta di S.Marco, con pregevoli affreschi, la frazioncina di Cosco, la chiesa di S.Antonio anch'essa affrescata e per il viale delle rimembranze si entra a Cellio, 670m (0.45-1.45).
Attraversata la minuscola piazzetta si sale alla bella chiesa parrocchiale di S.Lorenzo, affiancata dall'alto campanile, dal cui sagrato si gode di un ampio panorama. Si segue l'itinerario 747 che prosegue sul vialetto, attraversa la frazione di Mascherana e torna sulla carrozzabile nei pressi del bivio per Viganallo. Si continua in direzione di Breia e poco dopo si prende a destra l'itinerario 735 che su mulattiera attraversa una conca, supera un ponticello e nei pressi di un pilone votivo svolta a destra e sale ad Oro. Attraversata la carrozzabile, con un altro tratto si arriva a Breia, 809m (ore 0.30-2.15), in una piazzetta con un pregevole affresco, poco distante dalla Parrocchiale di San Giovanni che conserva affreschi degni di nota. Si prende invece la larga mulattiera che in breve porta alla chiesetta di S.Bernardo, sulla sella omonima, 857m (0.15-2.30), il punto più alto del percorso.
Sempre sull'itinerario 735 si percorre la sterrata di destra in piano, poco dopo quella di sinistra e successivamente il sentiero che scende all'Alpe Borgna e alla carrozzabile Cavaglia-Breia. La si segue verso destra per circa un chilometro fino ad incrociare l'itinerario 734 su cui ci si inoltra verso sinistra, abbassandosi ad attraversare il torrente Cavaglia su un piccolo ponte, poi si risale a Cavaglia di Mezzo, 732m. Nei pressi della chiesetta di S.Quirico si abbandona la mulattiera, si riprende la carrozzabile e si raggiunge Cavaglia Sterna, 756m (0.30-3).
Si svolta a sinistra e sull'itinerario 736 si scende in breve alla strada che si segue verso destra per alcune centinaia di metri. Si prende a destra la larga, bella mulattiera lastricata che scende alla cappella di S.Agostino, a breve distanza dal lago omonimo, e successivamente si raggiunge Roccapietra, 440m (0.30-3.30).
Svoltando prima a destra, poi a sinistra, si supera il ponte sul Pascone e si arriva alla strada di Cilimo, in località Folle. Nei pressi della chiesetta e di alcune cappelle si prende la mulattiera che sulla destra sale a Pian Presello sbucando sulla carrozzabile di Civiasco. La si segue verso sinistra in leggera discesa e in breve, nei pressi del bivio con la provinciale, ci si trova davanti alla chiesetta della Madonna di Loreto, con affreschi di Gaudenzio Ferrari e di altri importanti pittori (0.30-4).
Da qui, seguendo la strada (Via Brigate Garibaldi) si entra a Varallo, 450m, passando a fianco della chiesa di S.Marco. Si continua per Corso Roma, passando a e si raggiunge Piazza Vittorio con il Teatro Civico e la Collegiata di San Gaudenzio. Per Corso Umberto I e Via Don Maio (Palazzo dei Musei) si giunge in Via G.Ferrari (ore 0.30-4.30). Sulla sinistra c'è la casa dell'artista con un busto, a destra la Chiesa della Madonna delle Grazie al cui interno è degna di ammirazione la "Parete gaudenziana" grandioso affresco del Ferrari sulla vita e la passione di Cristo.
Poco dopo a destra si trova la stazione di partenza per la funivia. Da qui inizia la larga mulattiera che con alcuni tornanti sale al Sacro Monte, 612m, (ore 0.30-5).


Note:

Il percorso utilizza in parte alcuni itinerari segnalati dal Cai e a tratti le strade carrozzabili. Non ha per ora una segnaletica definita. Il dislivello complessivo è di circa 700m. in discesa 450m.


Consigli tecnici:


Il percorso non presenta particolari difficoltà.


Pubblicazioni:


Guida “VALSESIA Orientale” Cai Varallo-Geo4Map. Carta escursionistica VALSESIA CAI Varallo-Geo4Map - Quadrante Sud-Est 2. IGM foglio 30 II NO Varallo - foglio 30 II SO Borgosesia - foglio 30 II NE Orta S.Giulio. IGC carta 10 Monte Rosa, Alagna e Macugnaga. Kompass Carta Varallo, Verbania, Lago d’Orta. Guida dei Monti d’Italia - CAI-TCI – Alpi Biellesi e Valsesiane.


Link: https://youtu.be/PO_nSkxKGG0
il collegamento si apre in una nuova finestra

breve video con la rappresentazione del percorso


Traccia GPS: sentiero_sgd_catasto_-.zip
clicca per scaricare il file, formato standard GPX per navigatori GPS


Traccia KMZ: sentiero_sgd_catasto_-.kmz
clicca per scaricare il file, formato KMZ




Percorribile regolarmente
Tipologia: Escursionistico
Categoria: Frazioni montane
Difficoltà: E - Escursionisti
Periodo consigliato: Tutto l' anno

Incrocia il sentiero: 749 - Crabbia (Valduggia) - Agua visualizza
Incrocia il sentiero: 752 - Valduggia - Cellio visualizza
Incrocia il sentiero: 747 - Monte Briasco visualizza
Incrocia il sentiero: 735 - Cavaglia Morondo-Cellio visualizza
Incrocia il sentiero: 734 - Monte Briasco visualizza
Si collega con il sentiero:: 748 - Borgosesia - Valduggia visualizza

Ultimo rilievo sentiero effettuato il: 00-00-2018

< torna indietro
< torna alla pagina sentieri

> scegli una ZONA
> visualizza TUTTI i sentieri inseriti nel sito

Attenzione: Leggi le note e condizioni d'uso per i sentieri online. Verificate sempre l'apertura dei rifugi indicati sul tragitto e le condizioni meteorologiche.

Vai alle pagine >>


CAI