Sentieri e itinerari Valsesia - CAI


< torna indietro

 273-73 
Bocchetta d' Ea


Bocchetta d'Ea dalla Valle Artogna



Comune: Campertogno



Codice catasto: 273


Partenza: Sentiero 271 (71) tra Casere di Sopra e Alpe Campo, a metri 1850
Arrivo: Bocchetta d'Ea a metri 2288



Stato del sentiero: Percorribile regolarmente
Tempo di percorrenza: 1 ore e 15 minuti
Dislivello: 438 metri

È il percorso che collega l'alta Valle Artogna con Riva Valdobbia. Su questo versante (Artogna) si svolge su di un ripido pendio a pascolo con pochi affioramenti rocciosi.

Il percorso inizia deviando a destra dal sentiero 271 (71) a circa 1850 metri di quota tra l'Alpe Casere di Sopra m 1706 e l'Alpe Campo m 1889. Questo bivio si raggiunge da Otra di Campertogno m 872 risalendo il corso della Valle Artogna in poco meno di 3 ore di cammino e 980 metri di dislivello.
Il sentiero si dirige a nord e prende inizialmente quota con pendenza moderata nell'ampio pascolo dove tende a perdersi e a sdoppiarsi più volte. Raggiunta una pietraia si risale un costone dove le tracce scompaiono e la pendenza aumenta. Più in alto si affronta direttamente il sempre più ripido pendio prativo, assecondando al meglio il terreno e puntando infine verso destra alla larga depressione della Bocchetta d'Ea m 2288 (ore 1,15). Il punto di valico è più a ovest della massima depressione e si trova tra la Cima d'Alzarella (o Bruciata) m 2418 e la Cima di Janzo m 2449. Il versante opposto divalla verso Riva Valdobbia, dove arriva al Ponte dei Gallo, sulla sponda destra del torrente Vogna; vedi itinerario 208 (8).


Note:

La segnaletica presente sui sentieri mantiene in parte i vecchi numeri (es. 73) non ancora aggiornati secondo il recente Catasto regionale che prevede la numerazione con tre cifre (es. 273, ecc).
La segnaletica sul percorso è presente, ma è scarsamente visibile perché, trattandosi di un pendio prativo, sul terreno mancano le rocce e punti in sufficiente evidenza.
La Cima d'Alzarella (o Bruciata) m 2418 si può raggiungere lungo la cresta ovest con un percorso di media difficoltà, la Cima di Janzo m 2449 è più semplice e si raggiunge lungo la cresta est su prati e rocce. Entrambi sono percorsi di discreto impegno e lunghezza, fuori sentiero, privi di segnaletica e richiedono buona conoscenza della montagna.


Consigli tecnici:


Il prato ripido nella parte alta riserva il percorso ad escursionisti esperti con passo sicuro. L'itinerario è da evitare assolutamente con terreno gelato o in cattive condizioni meteorologiche. In caso di nebbia l'orientamento può risultare difficile.


Pubblicazioni:


Guida degli itinerari escursionistici della Valsesia CAI Varallo Vol 2 cart 4.
IGM foglio 30 III NO Campertogno - Foglio 29 II NE Corno Bianco.
IGC carta 10 Monte Rosa, Alagna e Macugnaga.
Guida dei Monti d’Italia - CAI-TCI – Alpi Biellesi e Valsesiane.


Traccia GPS: sentiero_273_catasto_273.zip
clicca per scaricare il file, formato standard GPX per navigatori GPS


Traccia KMZ: sentiero_273_catasto_273.kmz
clicca per scaricare il file, formato KMZ




Percorribile regolarmente
Tipologia: Escursionistico
Categoria: pascoli, pietraie
Difficoltà: EE - Escursionisti Esperti
Periodo consigliato: estate-autunno

Si collega con il sentiero:: 208 - 8 - Bocchetta d' Ea visualizza
Si collega con il sentiero:: 271-71 - Colle della Meia
visualizza

Altri incroci e collegamenti:


I sentieri nei collegamenti segnalati con uno o più # non sono ancora disponibili.


Ultimo rilievo sentiero effettuato il: 04-09-2013

< torna indietro
< torna alla pagina sentieri

> scegli una ZONA
> visualizza TUTTI i sentieri inseriti nel sito

Attenzione: Leggi le note e condizioni d'uso per i sentieri online. Verificate sempre l'apertura dei rifugi indicati sul tragitto e le condizioni meteorologiche.

Vai alle pagine >>


CAI