Sentieri e itinerari Valsesia - CAI


< torna indietro

 207 (7)  
Bocchetta del Fornale o delle Giare


Bocchetta del Fornale dalla Val Vogna



Comune: Riva Valdobbia



Codice catasto: 207X


Partenza: Frazione Peccia, a metri 1500
Arrivo: Bocchetta del Fornale a metri 2531



Stato del sentiero: Percorribile regolarmente
Tempo di percorrenza: 2 ore e 40 minuti
Dislivello: 1031 metri


Sentiero Bocchetta del Fornale o delle Giare


Si tratta di un interessante itinerario che dalla frazione Peccia porta alla dorsale tra la Val Vogna e la Valle Artogna. Tocca il Lago della Bosa e può essere abbinato alla traversata verso i laghi del Tillio e del Cortese per un'escursione di grande respiro e di superba bellezza, in ambiente selvaggio.

La frazione Peccia, 1500m, si raggiunge da Ca' di Janzo, 1354m, in circa un'ora, con l'itinerario 201, lungo la strada della Val Vogna (Riva Valdobbia), transitabile in auto fino a S.Antonio con esclusione del periodo estivo.

Il percorso inizia poco prima di Peccia, nei pressi del laghetto, dove si valica il torrente Vogna su un ponticello, si sottopassa l'Alpe Cavallirio e si prosegue sul sentiero che si snoda fra i due ruscelli del Vallone del Fornale con stretti tornanti. Raggiunto l'alpe Fornale di Sotto, 1833m (ore 0.40), si devia a destra verso l'alpe Fornale di Mezzo, 1862m, e attraversando il ruscello occidentale, si arriva all'Alpe Bosa, 2024m (ore 0.30-1.10), nei cui pressi, in una piccola conca, invisibile dai casolari dell'alpeggio, vi è il piccolo Lago della Bosa, 2046m.
Qui si stacca l'itinerario 206a che conduce al Vallone del Tillio.
Dall'alpe si piega invece a sinistra per superare un dosso, si entra in un vallone e si segue il sentiero che porta all' Alpe Fornale di Sopra, 2109m; non lontano, a monte, c'è un altro minuscolo laghetto. Lasciata a sinistra l'alpe, ci si immette nel vallone che tra radi pascoli e pietraie porta alla Bocchetta del Fornale (o delle Giare), 2531m (ore 1.30-2.40).

La bocchetta è situata tra la Pala d'Erta, 2633m, a sud-ovest, e il Monte Palancà, 2685m, a nord-est, raggiungibili con percorsi alpinistici; F.

Dal valico si può scendere per un ripidissimo canalone all'Alpe Erta, 2083m, in Valle Artogna. Questo percorso, un tempo segnalato con il 271b, è ritenuto pericoloso e quindi da sconsigliare.


Note:

La segnaletica presente sui sentieri mantiene in parte i vecchi numeri (es. 7) non ancora aggiornati secondo il recente Catasto regionale che prevede la numerazione con tre cifre (es. 207, ecc).


Consigli tecnici:


Il percorso non presenta difficoltà di rilievo, ma si svolge in territorio di alta montagna, in parte su tracce di sentiero e su pietraie.


Pubblicazioni:


Guida "ALTA VALSESIA" CAI Varallo-Geo4Map.
Carta escursionistica VALSESIA CAI Varallo-Geo4Map-Quadrante Sud-Ovest 1.
IGM foglio 29 II NE Corno Bianco.
IGC carta 10 Monte Rosa, Alagna e Macugnaga. Carta 5 Cervino e Monte Rosa.
Guida dei Monti d’Italia - CAI-TCI – Alpi Biellesi e Valsesiane.


Traccia GPS: sentiero_207 - 7_catasto_207X.zip
clicca per scaricare il file, formato standard GPX per navigatori GPS


Traccia KMZ: sentiero_207 - 7_catasto_207X.kmz
clicca per scaricare il file, formato KMZ




Percorribile regolarmente
Tipologia: Escursionistico
Categoria: pascoli, pietraie
Difficoltà: E - Escursionisti
Periodo consigliato: estate-autunno

Incrocia il sentiero: 206a (6a) - Alpe Tillio - Alpe Bosa visualizza
Si collega con il sentiero:: 201 (1) - Colle Valdobbia - Ospizio Sottile visualizza
Si collega con il sentiero:: 271b (71b) - Bocchetta del Fornale (o delle Giare)
visualizza

Altri incroci e collegamenti:


I sentieri nei collegamenti segnalati con uno o più # o * non sono ancora disponibili.


Ultimo rilievo sentiero effettuato il: 13-09-2017

< torna indietro
< torna alla pagina sentieri

> scegli una ZONA
> visualizza TUTTI i sentieri inseriti nel sito

Attenzione: Leggi le note e condizioni d'uso per i sentieri online. Verificate sempre l'apertura dei rifugi indicati sul tragitto e le condizioni meteorologiche.

Vai alle pagine >>


CAI