Sentieri e itinerari Valsesia - CAI


< torna indietro

 119 
Passo della Moriana


Alpe Passone - Passo della Moriana



Comune: Carcoforo



Codice catasto: 119


Partenza: Alpe Passone, a metri 1748
Arrivo: Passo della Moriana a metri 2499



Stato del sentiero: Percorribile regolarmente
Tempo di percorrenza: 2 ore e 20 minuti
Dislivello: 751 metri


Sentiero Passo della Moriana


Questo itinerario raggiunge il crinale tra la Cima delle Pisse e il Pizzo Moriana nel punto di passaggio più comodo e semplice. Le carte indicano il Passo della Moriana più ad est, poco sotto il Pizzo omonimo, dove però è più impegnativo raggiungere la depressione.

L'Alpe Passone si raggiunge da Carcoforo m 1304 seguendo l'itinerario 122 per il Colle d'Egua, lasciandolo prima del rio Passone, deviando a sinistra all'interno di un lariceto, sul fianco della montagna, per raggiungere le A. Pianelli 1752 m e Passone 1748 m (ore 1.15) con un dislivello di 445 m.

Dall'Alpe Passone 1748 m, ci si avvicina al rio omonimo e senza attraversarlo si sale verso Nord, lungo i fianchi pascolosi orientali del Corno di Giovanchera per esile traccia di sentiero, talvolta più intuibile che visibile, avendo a sinistra il bosco di larici. Si raggiunge dapprima il pianoro erboso Piana Butrin, ove è situata una baita, quindi, ancora per pascolo invaso da rododendri, ci si avvicina al salto roccioso della soprastante conca glaciale e lo si supera per mezzo di una ripida cengia-canale erbosa che sale a sinistra. Si continua lasciando a destra l'Alpe Pisse Belle 2093 m (ore 1) e il raccordo 121a che ricollega all'itinerario 121. Tra brevi spiazzi erbosi, grosse lastronate e pietraie la traccia prosegue in direzione della depressione aperta poco sotto la cima delle Pisse 2551 m, lasciando a destra la cresta che porta a est verso il Pizzo della Moriana 2631 m. Un ultimo canale di erba e sassi porta al Passo della Moriana m 2499, (ore 1.20-2.20) comunicante con la Valle Anzasca attraverso l'Alpe Moriana 1795 m, situata sul versante opposto nel vallone che ne prende il nome.
La discesa sul versante opposto in Val Moriana è sconsigliabile perché i sentieri che un tempo portavano lungo detta valle all'Alpe Moriana 1735, dove pure è presente un ricovero, sono ormai scomparsi.


Note:

Il percorso è segnalato.
Il valico è erroneamente indicato a vernice come Colle delle Pisse.
Seguendo la cresta verso Ovest si raggiunge su pietroni la Cima delle Pisse m 2549 (15 minuti). Contornando in basso la cresta verso Est, sul versante di Carcoforo si raggiunge un pendio di pietre e rada erba che sale fin nei pressi del Pizzo della Moriana m 2621 (circa un'ora). Entrambi sono percorsi non segnalati, per escursionisti esperti.


Consigli tecnici:


L'itinerario è impegnativo per il tipo di percorso, in buona parte fuori sentiero, su labili tracce.


Pubblicazioni:


Carta escursionistica VALSESIA CAI Varallo-Geo4map - quadro Nord-Ovest.
GUIDA DEGLI ITINERARI ESCURSIONISTICI DELLA VALSESIA vol. 3 carta 2.
IGC Carta 10 Monte Rosa, Alagna e Macugnaga.
IGM Foglio 30 IV SO Rima S.Giuseppe.
Guide dei Monti d'Italia - Alpi Biellesi e Valsesiane CAI-TCI.
Carta del Parco Naturale Alta Valsesia


Traccia GPS: sentiero_119_catasto_119.zip
clicca per scaricare il file, formato standard GPX per navigatori GPS


Traccia KMZ: sentiero_119_catasto_119.kmz
clicca per scaricare il file, formato KMZ




Percorribile regolarmente
Tipologia: Escursionistico
Categoria: pascoli, pietraie
Difficoltà: EE - Escursionisti Esperti
Periodo consigliato: estate-autunno

Incrocia il sentiero: 121A - Raccordo tra gli itinerari 119 e 121 visualizza
Si collega con il sentiero:: 121 - Colle del Laghetto visualizza
Si collega con il sentiero:: 122 - Colle d' Egua
visualizza

Altri incroci e collegamenti:


I sentieri nei collegamenti segnalati con uno o più # o * non sono ancora disponibili.


Ultimo rilievo sentiero effettuato il: 31-07-2013

< torna indietro
< torna alla pagina sentieri

> scegli una ZONA
> visualizza TUTTI i sentieri inseriti nel sito

Attenzione: Leggi le note e condizioni d'uso per i sentieri online. Verificate sempre l'apertura dei rifugi indicati sul tragitto e le condizioni meteorologiche.

Vai alle pagine >>


CAI