Sentieri e itinerari Valsesia - CAI


< torna indietro

 237 (37) 
Alpe di Mera


Alpe di Mera (con raccordo it.236)



Comune: Pila



Codice catasto: 237


Partenza: Pila - Ponte sul torrente Boscaiolo , a metri 686
Arrivo: Alpi di Mera, raccordo it. 236 a metri 1516



Stato del sentiero: Percorribile regolarmente
Tempo di percorrenza: 2 ore e 30 minuti
Dislivello: 830 metri


Sentiero Alpe di Mera


Itinerario di salita alla Montagna di Mera attraverso i boschi e i pascoli degli alpeggi situati ad ovest del torrente Boscaiolo. Nella parte alta offre un meraviglioso panorama sul fondovalle e sulla conca di Mera.

Il percorso inizia a Pila, 686m, oltre l'antico ponte sul Sesia, sulla sponda sinistra del torrente Boscaiolo, a poca distanza dall'itinerario 236, che sul versante opposto (est) con un percorso parallelo conduce a Cima d'Ometto. Dapprima Ť una strada sterrata che sale verso i prati e le case di Chioso, poi diventa una mulattiera che attraversa una pineta, lascia a destra l'itinerario 237a e raggiunge la cresta di un costolone sul quale Ť eretta la cappella del Canale, 930m. Piega a destra ed entra nella valletta della Sella, guada il rio omonimo e risale il versante opposto. Il sentiero rientra poi nella faggeta per giungere quasi subito alle baite dell'Alpe Sella di Sotto, 1252m. Piante d'alto fusto separano questo alpeggio dai diroccati casolari dell'Alpe Sella di Mezzo, 1300m, il cui pascolo Ť collegato con quello dell'Alpe Sella di Sopra, 1324m. Nei pressi un sentiero non segnalato porta all'Alpe Lagone. II sentiero taglia poi la testata della valletta, guada alcuni ruscelli e in salita raggiunge le baite dell'Alpe Eur du Tosgu, 1444m. In lieve discesa l'itinerario percorre la testata della valle del rio Boscaiolo per portarsi sulla dorsale dell'Alpe Ruticcia, 1426m, con alcuni casolari diroccati. Si attraversano diversi ruscelletti prima di toccare i ruderi dell'Alpe Chignolo, 1489m, e poi l'Alpe Presa, 1500m. II percorso prosegue con direzione sud-est passando in mezzo a pascoli, radi alberi e sterpaglie e raggiunge la conca di Mera con i relativi impianti sciistici, nei pressi dell'Alpe Campo (ore 2.30), incrociando l'itinerario 236.

Dall'Alpe Campo potrebbe essere difficoltoso individuare il sentiero in discesa a causa dell'estensione delle piste da sci; si consiglia pertanto di puntare verso le nuove costruzioni in basso a sinistra e raggiungere il sentiero in direzione dell'Alpe Presa.


Note:

La segnaletica presente sui sentieri mantiene in parte i vecchi numeri (es. 37) non ancora aggiornati secondo il recente Catasto regionale che prevede la numerazione con tre cifre (es. 237, ecc).


Consigli tecnici:


Il percorso non presenta difficoltŗ, ma nei tratti di attraversamento delle piste puÚ essere poco individuabile.


Pubblicazioni:


Guida ďALTA VALSESIAĒ CAI Varallo-Geo4Map.
Carta escursionistica VALSESIA CAI Varallo-Geo4Map-Quadrante Sud-Ovest 1.
Guida dei Monti d'Italia CAI-TCI - Alpi Biellesi e Valsesiane.
IGC carta 9 Ivrea - Biella e dintorni.
IGM foglio 30 III NO Campertogno - foglio 30 III NE Scopa.


Traccia GPS: sentiero_237-37_237.zip
clicca per scaricare il file, formato standard GPX per navigatori GPS


Traccia KMZ: sentiero_237-37_237.kmz
clicca per scaricare il file, formato KMZ



mappa cartinaAlpe di Mera

La mappa e le immagine fornite sono indicative.




Percorribile regolarmente
Tipologia: Escursionistico
Categoria: Prati, pascoli, tratti boschivi
Difficoltŗ: E - Escursionisti
Periodo consigliato: Primavera-Estate-Autunno

Incrocia il sentiero: 237a (37a) - Alpe Lagone visualizza
Si collega con il sentiero:: 236 (36) - Cima d'Ometto visualizza

Altri incroci e collegamenti:


I sentieri nei collegamenti segnalati con uno o piý # o * non sono ancora disponibili.


Ultimo rilievo sentiero effettuato il: 04-06-2013

< torna indietro
< torna alla pagina sentieri

> scegli una ZONA
> visualizza TUTTI i sentieri inseriti nel sito

Attenzione: Leggi le note e condizioni d'uso per i sentieri online. Verificate sempre l'apertura dei rifugi indicati sul tragitto e le condizioni meteorologiche.

Vai alle pagine >>


CAI