Sentieri e itinerari Valsesia - CAI


< torna indietro

 758 
Rastiglione - Sella del Gallo


Rastiglione - Sella del Gallo



Comune: Valduggia



Codice catasto: 758


Partenza: Rastiglione, a metri 704
Arrivo: Sella del Gallo a metri 1052



Stato del sentiero: Percorribile regolarmente
Tempo di percorrenza:
Dislivello: 389 metri


Sentiero Rastiglione - Sella del Gallo


L'itinerario raccorda alcune frazioni alte di Valduggia con il Colle di Cambocciolo e la Sella del Gallo, due dei più importanti valichi tra la bassa Valsesia ed il Cusio. È una piacevole passeggiata tra imponenti boschi dove predomina il faggio e, specialmente nella prima parte, offre numerosi richiami culturali.

Dalla piazzetta di Rastiglione m 704 (raccordi con gli itinerari 759 e 760) per strada asfaltata si sale verso la chiesa di S. Michele evitando il tornante passando per il sagrato della parrocchiale ed aggirando sul retro il piccolo cimitero. Si risale al tornante successivo e si prende la sterrata a sinistra, in direzione della cappella della Madonna del Rosario. Subito dopo si svolta a sinistra ed immediatamente a destra, sulla mulattiera che, in discesa nel bosco di faggi, sbuca oltre un cascinale sulla carrozzabile tra Zuccaro e Orsanvenzo. Si segue a destra questa strada che taglia il vallone del torrente Crovera, lasciando in basso a sinistra il vecchio ponte ormai abbandonato. Si arriva ad Orsanvenzo m 663 (20 minuti) e si risale nella parte alta del paese passando per la scaletta sopra il lavatoio. Si attraversa un gruppo di case e si giunge all'imbocco della mulattiera che supera il forno dei terrieri ed esce dal paese in salita, per inoltrarsi in un bosco di grossi, altissimi faggi. Si costeggia il recinto di un cascinale sulla mulattiera, che si trasforma ben presto in sterrata. Sempre immersi nel bosco si raggiunge la Cappella del Palgo, del XV secolo, con pregevoli affreschi (Madonna con Bambino e Santi), uno dei punti più interessanti del percorso. Sulla facciata della cappella una lapide ricorda il sacrificio di alcuni partigiani, come un'altra posta poco prima lungo il percorso. Si lascia sulla destra la sterrata che sale all'alpe Moia e si piega a sinistra lungo un sentiero in una vallicella umida, per proseguire in piano tra i faggi, oltre alcuni ruderi. Si esce alti su Valpiana e si scende tra i castagni alle case di Coloria, che si attraversano per imboccare sulla destra la strada asfaltata (ore 0.30-0.50). Raggiunta la piazza di Valpiana m 704, si prende in direzione di Merlera, seguendo l'itinerario 750. Si passa tra le case e si supera la chiesa di S. Giovanni Battista, per ritrovarsi nuovamente sulla carrozzabile. La si percorre verso destra, abbandonando l'itinerario 750, poi si valica il ponte sullo Stronella e, poco dopo, si sale sulla destra a Orgianino m 741. Dopo il lavatoio, si sottopassa una casa attraverso una galleria-portico. In salita si raggiunge la chiesetta dedicata a S. Quirico e S. Fermo, isolata nella campagna. In piano, sul lato orientale del dosso, per sentiero incerto che poi si muta in una bella mulattiera, si attraversa il prato e ci si inoltra nel bosco di faggi e castagni verso la frazioncina di Orello. Si costeggia questo abitato in basso, passando nei pressi di un pozzo, e si raggiunge l'incrocio con la carrozzabile. Si prende la mulattiera di fronte, superando un tratto incassato ed eroso e per un rado castagneto, verso sinistra, si sale alla carrozzabile. La si segue verso destra per un buon tratto, fino al colletto "La Breccia" m 784 (0.20-1.10). Per la sterrata sulla destra ci si inoltra nella faggeta. La strada diventa successivamente mulattiera, quindi sentiero, e prosegue in leggera salita passando tra due grossi massi, attraverso una vallecola, fino ad un colletto. Si avanza sul fianco della montagna, oltre un rudere, si continua su sentiero poco marcato superando due torrentelli, una piccola radura e dopo un tratto incassato si esce al colle di Cambocciolo m 947 (0.50-2). Qui si incrociano gli itinerari 754 (valsesiano) e T36 (cusiano). Si attraversa il largo ripiano verso nord, quindi si volge a destra su una stretta sterrata in leggera discesa, e si raggiunge l'Alpe Cambocciolo. Subito dopo per sentiero si prosegue in piano, dapprima poco sopra la strada, poi più in alto, superando alcuni dossi. Varcati presso la confluenza due torrentelli, si perviene all'Alpe Solivo o Nuovo m 931. La si aggira e, attraversato in piano verso sinistra il prato, si prende in leggera salita il sentiero nel bosco che supera una sorgente indicata come "Fonte della Salute”. Raggiunto successivamente un dosso più aperto, con rade betulle e ginepri, lo si risale, con bella vista sul lago d'Orta e sui monti del Verbano. Si attraversa una valletta superando i ruderi dell'alpe Crosiggia e per sentiero sul fianco del monte si guadagna la Sella del Gallo m 1052 (ore 1-3). Qui arriva l'itinerario 747, seguendo il quale si può in breve salire al Monte Briasco lungo la cresta sud, ed ancor più brevemente scendere al Rifugio Primatesta.


Note:

Il sentiero è attualmente segnalato.


Consigli tecnici:


Il percorso non presenta di norma difficoltà se non in caso di abbondanti nevicate.


Pubblicazioni:


Carta escursionistica VALSESIA CAI Varallo-Geo4map - quadro Sud-Est.
Guida degli itinerari escursionistici della Valsesia - CAI Varallo - Carta 6c.
IGM Foglio 30 II SE Gozzano - 30 II NE Orta S.Giulio - 30 NO Varallo.
IGC carta 10 Monte Rosa, Alagna e Macugnaga.
Kompass Carta Varallo, Verbania, Lago d’Orta.
Guida dei Monti d’Italia - CAI-TCI – Alpi Biellesi e Valsesiane.


Traccia GPS: sentiero_758_catasto_758.zip
clicca per scaricare il file, formato standard GPX per navigatori GPS


Traccia KMZ: sentiero_758_catasto_758.kmz
clicca per scaricare il file, formato KMZ




Percorribile regolarmente
Tipologia: Escursionistico
Categoria: Frazioni montane
Difficoltà: E - Escursionisti
Periodo consigliato: Tutto l' anno

Incrocia il sentiero: 750 - Valduggia - Valpiana visualizza
Incrocia il sentiero: 754 - Monte Avigno o Navigno visualizza
Incrocia il sentiero: 747 - Monte Briasco visualizza
Si collega con il sentiero:: 759 - Valduggia - Rastiglione visualizza
Si collega con il sentiero:: 760 - Cremosina - Rastiglione - Pian della Sella
visualizza

Altri incroci e collegamenti:


I sentieri nei collegamenti segnalati con uno o più # o * non sono ancora disponibili.
Incrocia inoltre il sentiero T36 per Boleto e Madonna del Sasso.


Ultimo rilievo sentiero effettuato il: 10-11-2013

< torna indietro
< torna alla pagina sentieri

> scegli una ZONA
> visualizza TUTTI i sentieri inseriti nel sito

Attenzione: Leggi le note e condizioni d'uso per i sentieri online. Verificate sempre l'apertura dei rifugi indicati sul tragitto e le condizioni meteorologiche.

Vai alle pagine >>


CAI