Sentieri e itinerari Valsesia - CAI


< torna indietro

 574 
Colma Galmanna


Colma Galmanna dalla Val Mastallone



Comune: Cravagliana



Codice catasto: 574


Partenza: Grassura, a metri 671
Arrivo: Colma Galmanna a metri 1456



Stato del sentiero: Percorribile regolarmente
Tempo di percorrenza: 2 ore e 40 minuti
Dislivello: 785 metri


Sentiero Colma Galmanna


L'itinerario percorre il vallone della Meula, laterale della Val Mastallone, che prende nome dalla frazione omonima, un tempo importante e notevolmente abitata tanto da avere un suo edificio scolastico, ma che ora rivive solo in parte nel periodo estivo.

Lungo la strada provinciale della Val Mastallone, subito a monte dell'abitato di Nosuggio, frazione di Cravagliana, un ponte ad arco attraversa il torrente e porta a Grassura, 671m, situata sulla sponda opposta. Seguendo l'antica e bella mulattiera, si sale a Meula, 919m (ore 0.40), incontrando lungo il percorso una caratteristica cappella dedicata alla Vergine Assunta con il porticato che copre la strada. Uscendo dal paese nei pressi della chiesetta si lascia a destra, in alto, l'itinerario 576 che porta alla Sella di Camplasco e si prende invece a sinistra. Passato il grande lavatoio si raggiunge la sponda destra del Rio della Meula su passerella in ferro. Ora da una parte, ora dall'altra del corso d'acqua, (dopo averlo guadato ben sette volte), passando sotto le baite dell'Alpe Cŗ Bersano, si arriva all'Alpe Ciupai o Ceppa (Cŗ Sopra), 1159m (ore 1-1.40), ormai sepolta dalla vegetazione. Si attraversa in basso per l'ultima volta il Rio della Meula in un intrico di erbe e felci e s'inizia a salire un fitto bosco di conifere e latifoglie e con un ampio ed erto semicerchio ci si porta all'Alpe Piovŗa, 1308m. Anche qui le baite dell'alpeggio sono tutte dirute, mentre i pascoli stanno per essere ripresi dalla boscaglia. In lieve salita il sentiero si porta verso il ruscello che incide il piccolo avvallamento ove l'alpe Ť situata, lo attraversa inoltrandosi nuovamente nel bosco pervenendo all'Alpe Galmanna o Bondetto, 1388m, l'ultima prima del colle. Ancora un tratto nella faggeta soprastante ci conduce alla Colma Galmanna, 1456m (ore 1-2.40).

Qui si inconta l'itinerario 405 proveniente da Folecchio di Rossa in Val Sermenza che prosegue sulla lunga dorsale fino all'Alpe Campo, 1636m, e al Pizzo Tracciora, 1917m.
Scendendo di poco a sinistra con l'itinerario 405 si raggiunge l'Alpe la Bonda e da qui col 406 la Colma di Lavaggio, 1523m.


Note:

Su questo solco vallivo, la tradizione popolare riporta alcune leggende, come quella delle streghe del Sasso Carlino, localitŗ all'imbocco della valle, e l'altra del Santo del Pradiolo, un eremita vivente sotto Cima Scarcione che, costretto a dare prova della sua santitŗ, appese il suo mantello lacero ai raggi del sole.
Meula Ť raggiungibile con la carrozzabile che, subito prima di Nosuggio, sale alle frazioni di Cravagliana e porta al piazzale di sosta a pochi minuti dalla frazione.


Consigli tecnici:


L'itinerario non Ť difficile anche se a tratti faticoso per la vegetazione. Ha lo svantaggio di diventare impercorribile in caso di piena del torrente ed Ť comunque da evitare in caso di piogge abbondanti.


Pubblicazioni:


Guida "VALSESIA orientale" CAI Varallo-Geo4Map.
Carta escursionistica VALSESIA CAI Varallo-Geo4Map - Quadrante Nord-Est 3.
IGM foglio 30 IV SE Fobello.
IGC carta 10 Monte Rosa, Alagna e Macugnaga.
Kompass Carta Varallo, Verbania, Lago díOrta.
Guida dei Monti díItalia - CAI-TCI Ė Alpi Biellesi e Valsesiane.


Traccia GPS: sentiero_574_catasto_574.zip
clicca per scaricare il file, formato standard GPX per navigatori GPS


Traccia KMZ: sentiero_574_catasto_574.kmz
clicca per scaricare il file, formato KMZ




Percorribile regolarmente
Tipologia: Escursionistico
Categoria: Prati, pascoli, tratti boschivi
Difficoltŗ: E - Escursionisti
Periodo consigliato: Primavera-Estate-Autunno

Incrocia il sentiero: 576 - Sella di Camplasco visualizza
Si collega con il sentiero:: 405 - Cerva - Folecchio - Alpe Prato Bianco Superiore visualizza

Ultimo rilievo sentiero effettuato il: 02-08-2017

< torna indietro
< torna alla pagina sentieri

> scegli una ZONA
> visualizza TUTTI i sentieri inseriti nel sito

Attenzione: Leggi le note e condizioni d'uso per i sentieri online. Verificate sempre l'apertura dei rifugi indicati sul tragitto e le condizioni meteorologiche.

Vai alle pagine >>


CAI