Sentieri e itinerari Valsesia - CAI


< torna indietro

 515 
Bocchetta di Striengo o di Strienghi


Bocchetta di Striengo dalla Val Mastallone



Comune: Fobello



Codice catasto: 515


Partenza: La Gazza, a metri 1175
Arrivo: Bocchetta di Striengo o di Strienghi a metri 2347



Stato del sentiero: Percorribile regolarmente
Tempo di percorrenza: 3 ore e 45 minuti
Dislivello: 1172 metri


Sentiero Bocchetta di Striengo o di Strienghi


Itinerario che percorre il Vallone del Rio delle Piane collegando la Val Mastallone alla Val d'Egua.

Dalla localitÓ La Gazza m 1175, Frazione di Fobello poco a monte dell'abitato di santa Maria, al termine della strada della Val Mastallone, si lascia sulla destra la mulattiera per i colli di Baranca e d'Egua (itinerario 517) e in leggera discesa si transita tra le case di Campo e ci si porta sulla riva del torrente Mastallone che si attraversa sul vecchio ponte in muratura, nel punto ove esso corre tra le strette pareti rocciose delle due sponde. Una bella e larga mulattiera conduce in breve ad un casolare ristrutturato che si intravede in alto. Il percorso attenua la sua pendenza, entra nel vallone e raggiunge l'alpe Quartia o Quartiere m 1371 (ore 0,45) dove si lascia a sinistra, al di lÓ del Rio delle Piane, il sentiero 512 per la Bocchetta del Cortese m 1982. Il sentiero passa l'alpeggio, tenendosi sempre sul lato idrografico sinistro, supera l'Alpe Oro del Cortese m 1454 visibile sull'altra sponda, raggiunge l'Alpe Piane Inferiore m 1491 e, attraversando un esteso pascolo invaso da grossi massi, perviene all'Alpe Piane Superiore m 1618, dove la valle si biforca (ore 0.45-1.30). L'alpeggio Ŕ il maggiore della zona, con le baite ristrutturate e ancora regolarmente frequentate dal pastore nella stagione estiva. Da quest'alpe prende avvio anche l'itinerario 514 per il Vallone del Laghetto (non pi¨ segnalato). Il sentiero prosegue a destra e con alcuni tornanti vince il ripido fianco pascoloso della montagna portandosi nei pressi del Rio degli Strienghi, attraversandolo a quota 1800 circa. Da qui si risale un erto pendio erboso sul lato idrografico destro, si accosta una cappelletta in sasso e si arriva all'Alpe Addiaccio 1971 m (ore 1-2.30). A destra dell'alpe si segue il sentiero che quasi pianeggiante riattraversa il rio in e poi il pendio acquitrinoso giungendo all'Alpe Striengo 2018 m (ore 0.15-2.45), costruita al limitare di una "giavina" con le baite addossate le une alle altre, tra le quali si incontra una fontanella di acqua freschissima che sgorga tra i sassi. Si riprende la salita sul pendio retrostante l'alpe per un centinaio di metri, quindi si devia decisamente a sinistra mentre il sentiero diviene sempre meno evidente fino a scomparire quasi del tutto, man mano che si sale attraverso pascoli e pietraie. Dopo un ampio semicerchio, si arriva all'imbocco dell'ultimo tratto della valle, dal quale, salendo con alcuni tornanti, si arriva alla Bocchetta di Striengo o Strienghi, 2347 m (ore 1-3.45) posta tra il Cimone a nord e le Piovatte d'Egua.
Sul versante opposto si pu˛ passare al Col d'Egua seguendo l'itinerario 122b e quindi scendere a Carcoforo. Qui convergono i sentieri 122 da Carcoforo e 517 da La Gazza attraverso le Alpi Selle e Baranca, che consente quindi un'escursione ad anello che ha il medesimo punto di partenza per entrambi gli itinerari.


Note:

L'itinerario Ŕ attualmente segnalato.


Consigli tecnici:


Il percorso Ŕ agevole fino all'Alpe Addiaccio, poi pi¨ impegnativo e con fondo incerto.


Pubblicazioni:


Carta escursionistica VALSESIA CAI Varallo-Geo4map - quadro Nord-Est.
IGM foglio 30 IV SE Fobello - Foglio 30 IV NE Bannio.
IGC carta 10 Monte Rosa, Alagna e Macugnaga.
Guida dei Monti dĺItalia - CAI-TCI ľ Alpi Biellesi e Valsesiane.


Traccia GPS: sentiero_515_catasto_515.zip
clicca per scaricare il file, formato standard GPX per navigatori GPS


Traccia KMZ: sentiero_515_catasto_515.kmz
clicca per scaricare il file, formato KMZ



mappa cartinaBocchetta di Striengo o di Strienghi

La mappa e le immagine fornite sono indicative.




Percorribile regolarmente
Tipologia: Escursionistico
Categoria: pascoli, pietraie
DifficoltÓ: EE - Escursionisti Esperti
Periodo consigliato: Primavera-Estate-Autunno

Incrocia il sentiero: 512 - Bocchetta del Cortese visualizza
Incrocia il sentiero: 514 - Bocchetta del Rosso o del Portile visualizza
Si collega con il sentiero:: 517 - Colle d' Egua visualizza
Si collega con il sentiero:: 122B - Colle d'Egua - Bocchetta di Striengo
visualizza

Altri incroci e collegamenti:


I sentieri nei collegamenti segnalati con uno o pi¨ # o * non sono ancora disponibili.


Ultimo rilievo sentiero effettuato il: 01-08-2013

< torna indietro
< torna alla pagina sentieri

> scegli una ZONA
> visualizza TUTTI i sentieri inseriti nel sito

Attenzione: Leggi le note e condizioni d'uso per i sentieri online. Verificate sempre l'apertura dei rifugi indicati sul tragitto e le condizioni meteorologiche.

Vai alle pagine >>


CAI