Sentieri e itinerari Valsesia - CAI


< torna indietro

 232 - 32 
Monte Castello di Pila


Pila - Casarolo - Monte Castello



Comune: Pila



Codice catasto: 232


Partenza: Pila, a metri 686
Arrivo: Monte Castello a metri 1804



Stato del sentiero: Percorribile regolarmente
Tempo di percorrenza: 3 ore
Dislivello: 1118 metri


Sentiero Monte Castello di Pila


Percorso molto frequentato nella parte bassa perchÚ passa da Micciolo m. 850 e da Villabella m. 1057, due localitÓ mete di passeggiate. Il proseguimento dell'itinerario diventa escursionistico e pi¨ impegnativo, specie nel tratto finale. Su buona parte del percorso offre la possibilitÓ di ammirare paesaggi di indubbio interesse; il Monte Castello permette di spaziare su una vastissima zona della Valsesia.

La mulattiera su cui si sviluppa questo itinerario, si diparte all'interno dell'abitato di Pila m 686, dalla vecchia strada della Valgrande che si trova a nord della statale, strada fiancheggiata dalla chiesa e dal municipio. Nei pressi di una fontana si prende la larga mulattiera che in sensibile salita passa in mezzo ad alberi d'alto fusto e supera tre cappellette. A pochi metri dall'ultima si stacca il bivio 232c (32c), bretella che collega questo percorso con la frazione di Failungo inferiore. La frazione di Micciolo m 850 Ŕ presto raggiunta (20 minuti). In salita la si attraversa lasciando a destra, alla fontana, l'itinerarÝo 232e (32e) e al termine dell'abitato il 232b (32b). Si entra nel bosco e in prossimitÓ di pascoli lascia il 232a (32a) per giungere a Villabella m 1057 (ore 0.40-1). Qui si stacca il sentiero 231a (31a) che scende a Scopello m 659 e il 232d (32d) che porta a Mussoit m 1100. Ora su sentiero, con uno strappo, si raggiungono i casolari dell'Alpe Selle m 1125, dov'Ŕ l'altro bivio con il 231a (31a) e si attraversano magnifici prati, interrotti ogni tanto da frassini e faggi; si perviene poi ad un pianoro, il Lagone, dove si notano i resti di un'antica cappella m 1190 con il bivio per Mussoit m 1100 232a (32a). Proseguendo nel bosco di faggi l'itinerario giunge ad un poggio dal quale appare l'alta cerchia della comba di Frasso, che dal Monte Castello giunge al Monte Ventolaro, mentre in basso si disegna la piana di Scopello. Nei pressi di questo belvedere vi sono i casolari sparsi dell'Alpe Taragn m 1280, baite ora ridotte a fienili. Superati i cascinali il sentiero piega ad ovest e giunge al magnifico alpeggio del Casarolo m 1323 (ore 0.30-1.30). Qui Ŕ consigliabile fare l'ultimo rifornimento d'acqua alla fontana. Da questo pascolo ci si direge a nord-est, si supera il Rio Fontanello e raggiunge un poggio. Poco oltre il sentiero, diventa pi¨ incerto, si sviluppa su un costolone, lascia a destra la biforcazione 231e (31e). Zigzagando poi nella vallecola del rio Castello, in forte salita, supera in mezzo ad ontanelle due poggi belvedere, per congiungersi in prossimitÓ del pascolo dell'abbandonato Alpe Castello m 1793 (ore 1.30-3) con gli itinerari 231c (31c) proveniente da Balma di Mezzo e 287a (87a) dalla zona di Campertogno. I casolari di questo alpe sono costruiti su di una frattura parzialmente ricoperta da una frana che a un centinaio di metri verso nord si addentrava come una grotta nella montagna, "la Balma dal pacÓ" (la balma del diavolo). Da anni una frana ne ha ostruito l'ingresso. Poco lontano dall'alpe c'Ŕ un'altra cavitÓ denominata la ghiacciaia perchŔ mantiene la neve fino ad estate inoltrata. Dai casolari di questo alpeggio volgendo a Sud si perviene in pochi minuti, quasi in piano, alla vetta del Monte Castello m 1804. La cima Ŕ posta in posizione panoramica, dominante la valle, di fronte all'Alpe di Mera.


Note:

Il percorso Ŕ attualmente segnalato.
Dal Monte Castello il sentiero 231G sale alla Cima delle Balme (attualmente parzialmente segnalato).
La segnaletica presente sui sentieri mantiene in parte i vecchi numeri (es. 31) non ancora aggiornati secondo il recente Catasto regionale che prevede numeri con tre cifre (es. 231, ecc).


Consigli tecnici:


E' un itinerario interessante e panoramico. Non presenta difficoltÓ tecniche, tuttavia dopo l'Alpe Casarolo il sentiero diventa aspro e disagevole.


Pubblicazioni:


Carta escursionistica VALSESIA CAI Varallo-Geo4map - quadro Sud-Ovest.
Guida degli itinerari escursionistici della Valsesia Vol. 2 - Foglio 4.
Carta IGM Foglio 30 III N.O. Campertogno - foglio 30 III N.E. Scopa.
IGC Carta 10 Monte Rosa, Alagna e Macugnaga.
Guida dei Monti d'Italia CAI-TCI - Monte Rosa (Gino Buscaini).


Traccia GPS: EVCA2320000.zip
clicca per scaricare il file, formato standard GPX per navigatori GPS


Traccia KMZ: 232.kmz
clicca per scaricare il file, formato KMZ




Percorribile regolarmente
Tipologia: Escursionistico
Categoria: Frazioni montane
DifficoltÓ: E - Escursionisti
Periodo consigliato: Primavera-Estate-Autunno

Incrocia il sentiero: 232A-32a - Sentiero 232-Alpe Mussoit visualizza
Incrocia il sentiero: 232B-32b - Micciolo - Chioso del Naigru visualizza
Incrocia il sentiero: 231A-31A - Scopello -Villabella-Scopello visualizza
Incrocia il sentiero: 232C-32c - Failungo inferiore - Micciolo visualizza
Si collega con il sentiero:: 231G - 31G - Cima delle Balme visualizza
Si collega con il sentiero:: 287A - 87a - Alpe Selva - Alpe Castello
visualizza
Si collega con il sentiero:: 231C - 31C - Balma in mezzo-Alpe Castello
visualizza

Altri incroci e collegamenti:


I sentieri nei collegamenti segnalati con uno o pi¨ # non sono ancora disponibili.


Ultimo rilievo sentiero effettuato il: 21-06-2015

< torna indietro
< torna alla pagina sentieri

> scegli una ZONA
> visualizza TUTTI i sentieri inseriti nel sito

Attenzione: Leggi le note e condizioni d'uso per i sentieri online. Verificate sempre l'apertura dei rifugi indicati sul tragitto e le condizioni meteorologiche.

Vai alle pagine >>


CAI