Altri rifugi - monte rosa, biellese...


L'ospitalità della Montagna Valsesiana, rifugi della valle o valli vicine


Pagina 1: Altri Rifugi del Monte Rosa

> Vai alla pagina 2 > Vai alla pagina 3 > Vai alla pagina 4

Queste pagine raccolgono dati e indicazioni utili dei rifugi che non sono gestiti o proprietà del CAI Varallo, ma sono nelle nostre valli o nelle valli confinanti.


L'elenco è indicativo e potrebbe non essere aggiornato: questi rifugi non dipendono dalla sezione CAI di Varallo. Contattate le rispettive sezioni o i gestori per verificare le informazioni qui riportate!


Rifugio Quintino Sella al Felik m. 3585
Telefono 0125-366113 – Gestore Adriano Favre 0125-307263
Di proprietà del C.A.I. di Biella. Posto sullo spartiacque tra
le valli di Gressoney e d’Ayas al margine del ghiacciaio di Felik.
E’ composto di due edifici: il vecchio ed il nuovo rifugio con n.
187 posti letto. Acqua di fusione.
Custodito nel periodo primaverile ed in estate da metà giugno a
metà settembre. Locale invernale con 45 posti letto.
Accesso da Gressoney La Trinitè con la funivia del colle della
Bettaforca e poi in 3 ore, oppure da St.Jacques d’Ayas in 5 ore.

Rifugio Guide Val d’Ayas a Lambronecca m. 3394
Telefono 0125-307294 – Gestore Federico Favre 0125-308975
Di proprietà delle Guide di Champoluc-Ayas. Posto su di uno sperone
secondario al fianco del ghiacciaio di Verra.
80 posti letto. Acqua all’interno.
Custodito nel periodo primaverile ed in estate da metà giugno a
metà settembre. Locale invernale con 20 posti letto.
Accesso da St.Jacques d’Ayas (Loc. Pian di Verra) in ore 3,30.

Rifugio Ottorino Mezzalama a Lambronecca m. 3004
Telefono 0125-307226 – Gestore Sonia Monticone 0165-541831
Di proprietà del C.A.I. Torino. Sul culmine dello sperone che divide
i ghiacciai di Verra Grande e Piccolo.
30 posti letto. Acqua all’esterno a 10 mt.
Custodito in estate da metà giugno a metà settembre. Locale
invernale con 20 posti letto.
Accesso da St.Jacques d’Ayas (Loc. Pian di Verra) in ore 2,30.

Rifugio Guide del Cervino alla Testa Grigia m. 3470
Telefono 0166-948369 – Gestore Sabrina Carrel 339-8427098
Di proprietà delle Soc. Guide del Cervino. E’ posto sul lato
meridionale della calotta della Testa Grigia.
40 posti letto. Acqua all’interno.
Custodito in permanenza.
Accesso da Cervinia con gli impianti del Plateau Rosà oppure su
sentiero fino a Plan Maison, piste sciistiche e ghiacciaio del Teodulo
in 4 ore.

Rifugio Teodulo al Colle del Teodulo m. 3317
Mail rifugioteodulo@libero.it
– Contatto Gestore tel. 338 3267009
Di proprietà del C.A.I. Torino. Domina il colle del Teodulo da
un dosso detritico a nord.
30 posti letto. Acqua all’esterno a 10 mt.
Custodito da dicembre a metà settembre.
Accesso da Cervinia con gli impianti del Plateau Rosà e quindi
in discesa per tracce su neve, oppure su sentiero fino a Plan Maison,
piste sciistiche e ghiacciaio del Teodulo in 4 ore.

Rifugio Città di Mortara “Grande Alt” all’Alpe Sewji m. 1945
Telefono 0163-91104 – Gestore Somenico Siclari tel. 0163-922996.
Di proprietà del C.A.I. Mortara. E’ situato in una bella
conca del vallone d’Olen poco a valle della stazione d’arrivo
della funivia di Pianalunga.
25 posti letto. Acqua disponibile all’interno.
Custodito da dicembre ad ottobre.
Accesso da Alagna con la Funivia a Pianalunga e quindi in discesa per
sentiero in pochi minuti, oppure su sentiero in ore 1,30.

Rifugio Città di Mantova m. 3470
Telefono 0163-78150 – Gestore Roberta Glanis e Carlo Juglair tel.
0125-300424.
Di proprietà delle Guide di Gressoney. E’ situato su di un
rilievo roccioso alla base del ghiacciaio del Garstlet.
90 posti letto. Acqua disponibile all’interno.
Custodito nel periodo primaverile e da luglio a metà settembre.
Accesso da Alagna con la funivia di Punta Indren e quindi attraverso il
ghiacciaio di Indren in un’ora.
Accesso da Gressoney con la seggiovia di Punta Jolanda e quindi al col
d’Olen al Passo Salati, lo Stolemberg ed il ghiacciaio d’Indren
in circa 5 ore; oppure con la funivia di Passo Salati e quindi sull’itinerario
precedente in 2 ore.

Rifugio del Lys m. 2342
Telefono 0125-366057.
Di proprietà del C.A.I. di Gallarate. E’ situato in località
Gabiet a pochi metri dall’arrivo della funivia di Orsia.
12 posti letto. Acqua disponibile all’interno.
Custodito in estate da giugno a settembre ed in inverno solo come ristorante.
Accesso da Gressoney su sentiero che segue il percorso della vecchia ferrovia
decauville e per il vallone del Gabiet alla diga del lago. Oltre il rifugio
del Gabiet in poco più di due ore al rifugio. Oppure con la seggiovia
che sale da Orsia e quindi in breve al rifugio.

Rifugio del Gabiet m. 2357
Telefono 0125-366246.
Di proprietà della Società Pietro Micca di Biella. E’
situato nei pressi del Lago Gabiet.
70 posti letto. Acqua disponibile all’interno.
Custodito da dicembre a maggio e da giugno a settembre.
Accesso da Gressoney su sentiero che segue il percorso della vecchia ferrovia
decauville e per il vallone del Gabiet alla diga del lago nei pressi della
quale c’è il rifugio che si raggiunge in meno di due ore.
Si può salire con gli impianti del Gabiet e quindi in breve al
rifugio.

Rifugio Giovanni Barba-Luciano Ferrero all’Alpe Vigne Superiore m. 2240.
Telefono 0163-91919 – Gestore Domenico Siclari tel. 0163-922996.
Di proprietà del C.A.I. Vercelli. Situato su di una bastionata
di roccia sui pascoli dell’alpe Vigne alla testata della valle del
Sesia, di fronte alla parete sud del Monte Rosa.
20 posti letto. Acqua disponibile all’interno.
Custodito in agosto e nei fine settimana di luglio e settembre. Locale
invernale con 4 posti letto.
Accesso da Alagna per la strada dell’Acqua Bianca (navetta in estate)
e quindi per sentiero in ore 2,30.

Rifugio Rodolfo Zamboni-Mario Zappa all’Alpe Pedriola m. 2065.
Telefono 0324-65313 – Gestore Flora Ranzoni tel. 0324-65397.
Di proprietà del C.A.I. SEM Milano. Situato nella splendida piana
dell’alpe Pedriola ai piedi della parete est del Rosa.
74 posti letto. Acqua disponibile all’interno.
Custodito da metà giugno a metà settembre. Locale invernale
con 31 posti letto.
Accesso da Pecetto di Macugnaga con sentiero in ore 2,30 oppure in funivia
fino al Belvedere e quindi sull’itinerario precedente in 45 minuti.

Rifugio C.A.I. Saronno al Belvedere m. 1827.
Telefono 0324-65322 – Gestore presso la Sezione tel. 02-9602874.
Di proprietà del C.A.I. Saronno. Su di una radura sulle morene
interne del ghiacciaio del Belvedere.
24 posti letto. Acqua disponibile all’interno.
Custodito da metà giugno a metà settembre.
Accesso da Pecetto di Macugnaga per sentiero in h. 1,45 oppure dall’arrivo
della Funivia del Belvedere in 10 m.
Rifugio Eugenio Sella al Nuovo Weisstor m. 3029
Telefono 0324-65491 – Gestore in sezione 0324-65485.
Di proprietà del C.A.I. Macugnaga. Posto su un contrafforte roccioso
del Nuovo Weisstor a destra della grande seraccata del ghiacciaio di Roffel.
24 posti letto. Acqua nelle vicinanze.
Custodito da luglio a metà settembre. Locale invernale con 24 posti
letto.
Accesso da Pecetto di Macugnaga per Rofestafel in circa 5 ore oppure per
la funivia del Belvedere in poco più di 3 ore.

Rifugio Gaspare Oberto-Paolo Maroli al Passo di Monte Moro m. 2796.
Telefono 0324-65544 – Gestore Dino La Spina tel. 0324-65816.
Di proprietà del C.A.I. Macugnaga.
26 posti letto. Acqua disponibile all’interno.
Custodito da metà giugno a metà settembre. Locale invernale
con 2 posti letto.
Accesso da Pecetto di Macugnaga per sentiero in 4 ore oppure con la funivia
del Monte Moro e quindi in pochi minuti.

Monte Rosa Hutte all’Untere Plattje m. 2795.
Telefono 004128-9672115.
Di proprietà del C.A.S. Monte Rosa (Martigny). Posto sulle rocce
della morena destra del Grenzgletscher a ONO del Monte Rosa.
150 posti letto. Acqua disponibile all’interno.
Custodito da metà marzo a metà settembre. Locale invernale
con 12 posti letto.
Accesso da Zermatt dalla stazione di Rotenboden della ferrovia del Gornergrat
dapprima per sentiero poi attraversando il ghiacciaio in circa ore 2,30.

Gandegghutte m. 3795.
Di proprietà privata. E’ posto sulla cresta rocciosa che
divide i due ghiaccia del Teodulo sul lato svizzero.
35 posti letto.
Custodita nella stagione estiva.
Accesso dalla stazione di Rotenboden della ferrovia del Gornergrat dapprima
per sentiero poi attraversando il ghiacciaio in circa ore 2,30. Oppure
con la funivia del Klein Matterhorn.

Bivacco Rossi e Volante m. 3750.
Di proprietà del C.A.I. Torino. E’ posto su un isolotto roccioso
del ghiacciaio di Verra a Sud-Ovest della Roccia Nera.
6 posti letto. Acqua di fusione.
Il bivacco è sempre aperto.
Accesso dal Rifugio delle Guide di Ayas in circa ore 1,30 oppure dalla
stazione della funivia della Testa Grigia per il colle del Breithorn in
circa ore 2,30.

Bivacco Emiliano Lanti m. 2125.
Di proprietà del C.A.I. Macugnaga. E’ posto al Piano dei
Rododendri in val Quarazza, presso la mulattiera del Colle del Turlo.
9 posti letto. Acqua a pochi minuti.
Il bivacco è sempre aperto.
Accesso da Borca o da Isella di Macugnaga in circa ore 3,30

Capanna Damiano Marinelli m. 3036.
Di proprietà del C.A.I. Milano. E’ posto sul crestone Marinelli
a circa 100 metri dall’omonimo canalone.
6 posti letto. Acqua a pochi minuti.
Il bivacco è sempre aperto.
Accesso dal Belvedere di Macugnaga dapprima per sentiero poi per ghiacciaio
alla morena ed al crestone Marinelli con percorso segnalato in circa ore
3,30.

Bivacco Città di Gallarate m. 3960.
Di proprietà del C.A.I. Gallarate. E’ posto sotto il gendarme
della cresta sud a pochi metri dalla vetta dello Jagerhorn.
9 posti letto. Acqua di fusione.
Il bivacco è sempre aperto.
Accesso dal Rifugio Eugenio Sella attraverso il Neuss Weisstor e la testata
del ghiacciaio del Gorner con percorso alpinistico.

Bivacco Valentino Belloni m. 2490.
Di proprietà del C.A.I. Gallarate. E’ posto sulla Loccia
dei Camosci, tratto basale della cresta Est del Gran Fillar.
6 posti letto. Acqua di fusione.
Il bivacco è sempre aperto.
Accesso dal Belvedere di Macugnaga dapprima per sentiero poi per ghiacciaio
all’alpe Fillar, quindi per canalone in poco più di due ore.

Bivacco Città di Luino m. 3562.
Di proprietà del C.A.I. Luino. E’ posto sulla cresta di confine
sulle rocce dello Schwarzemberg Weisstor.
10-12 posti su tavolato. Acqua di fusione.
Il bivacco è sempre aperto.
Accesso dal Passo di Monte Moro lungo il ghiacciaio a nord della cresta
di frontiera aggirando le cime in circa 4 ore, oppure dal Rifugio Sella
in circa ore 2,30.

Bivacco Hinderbalmo m. 1910.
Di proprietà del C.A.I. Macugnaga. E’ posto sul magnifico
dosso erboso a sud del Faderhorn.
2 posti letto. Acqua a pochi minuti. E’ un baitello per ricovero
di fortuna
Il bivacco è sempre aperto.
Accesso da Pecetto di Macugnaga per sentiero in circa 2 ore.


Dati indicativi, rifugi non gestiti dal CAI Varallo.


Siete alla pagina 1: Altri Rifugi del Monte Rosa

Vai alla pagina 2 -> Altri Rifugi della Valsesia

Vai alla pagina 3 -> Rifugi del versante di Gressoney e del Biellese

Vai alla pagina 4 -> Rifugi del versante di Macugnaga e del Cusio



L'elenco è indicativo e potrebbe non essere aggiornato: questi rifugi non dipendono dalla sezione CAI di Varallo. Contattate le rispettive sezioni o i gestori per verificare le informazioni qui riportate!



CAI