Programma gita / escursione / trekking - Visualizza dettagli...



       << Torna indietro


10  APRILE 2011

Esplorazione di antico sito: MINIERA VALSESIANA



Località: VOCCA - VALSESIA



Appuntamento di tipo: Speleo

Organizzata da ESCAI Grignasco


Lo Spirito della Pietra
Viaggi dentro la terra…e sopra!
Orogenesi alpina, giacimento minerario, estrazione e lavorazione
Radici storiche del presente – Identità di territorio - Segreti e ricchezze del sottosuolo.



scarica - apri Scarica/apri allegato in formato PDF: Andiamo in miniera .pdf






<< Torna indietro

Scheda aggiornata il 20-03-2011 - Dati inseriti/modificati dall'utente: ESCAI Grignasco





Esplorazione di antico sito: MINIERA VALSESIANA

Resoconto inserito il 20-04-2011


IMPRESSIONI SCRITTE E DISEGNI dei GIOVANI SULLA GIORNATA IN MINIERA A VOCCA


Oggi è stato interessante visitare la miniera, vedere la differenza tra l’ambiente della grotta creata dall’erosione naturale e l’ambiente scavato nella roccia dall’uomo. La parte più bella della gita è stata quando ho visto la seconda miniera, all’interno c’era un apertura nella volta e dei raggi di sole penetravano facendo un bellissimo effetto.

E’ stato anche interessante sapere della vita dura che facevano i vecchi minatori che per guadagnare i soldi per vivere facevano un lavoro durissimo in cui la morte era nell’ordine del giorno.

Maurizio Serafini


Questa gita è stata fantastica. Abbiamo visitato la miniera di Vocca, poi gli accompagnatori con gli aiuto/apprendisti accompagnatori (Alessia, Eleonora, Giacomo, Luca, Maurizio, Alessio, Irene ed io) siamo potuti andare in un’altra miniera veramente stupenda, appena mi sono guardata intorno ho visto delle meraviglie, sono anche riuscita a vedere un pipistrello e mi sono portata a casa una pietra molto bella.

Io faccio parte del gruppo degli scoiattoli con Francesca, Luca, Marta, Sara, Margherita, Ludovica, Alice, Bayly, Jasmin, Giada e Daniela.

In tutto eravamo in cinque gruppi: gli Scoiattoli, Marmotte, Stambecchi, Cerbiatti e Pipistrelli.

Disegno: la sigla di ESCAI rappresentata sulla cima di una catena di montagne

Chiara Provolente


Questa gita è stata per me molto emozionante perché non ero mai stata in una miniera. Mi sono divertita molto anche perché i paesaggi erano meravigliosi.

Il momento più bello, comunque, è stato quando noi aiuto apprendisti accompagnatori siamo entrati in quella miniera a cielo aperto insieme agli accompagnatori e con il gruppo spleleologico e mineralogico.

E’ stata una bellissima avventura sicuramente da rifare.

GRAZIE…& ♥ ALLA PROSSIMA ♥

Disegno: Ingresso della miniera a cielo aperto sia scritto che disegnato

Eleonora Moretti


Questa giornata mi è piaciuta perché siamo entrati nelle miniere. A me sono rimaste sensazioni di bellezza.

Disegno: giovane all’ingresso della miniera contornata da due stupendi alberi ed uno splendente sole.

Matilde Fonso


Questa giornata per me è stata molto bella ed interessante perché ci sono stati momenti di allegria e di gioco collettivo. Mi è piaciuto molto quando siamo entrati in miniera, perché ho imparato a convivere con il buio, poi abbiamo inoltre visto dei resti di minerali nascosti, troppo belli!

Mi è piaciuto inoltre la miniera aperta!

Insomma posso dire che mi è piaciuto troppo!

Giacomo Sala


La gita mi è piaciuta tantissimo, soprattutto mi è piaciuta la miniera in cui siamo andati.

Mi piace stare in mezzo alla natura. Mi ha fatto ridere la ranocchia che ci ha dato il benvenuto nella miniera e insieme a lei abbiamo trovato un simpaticissimo e un po’ dormiglione rospo che stava riposando su una roccia. Alla fine mi sono bagnata in un piccolo torrente.

Da quando siamo partiti ho subito pensato a quando avremmo mangiato i nostri deliziosi pranzi al sacco.

Io e le mie amiche ci siamo divertite un mondo e credo che mi divertirò anche nelle altre.

E’ stato bellissimo.

Vanessa Re


Questa uscita è stata molto bella anche se al posto di una miniera più ampia e bella siamo dovuti andare in una più piccola, a causa di un allagamento. Anche con questi imprevisti mi piace uscire con il CAI perché è comunque un diversivo per non rimanere chiusi in casa!

Grazie CAI per tutte le avventure che mi fate vivere!

Anna Scotenna




Devo dire che questa gita è stata molto istruttiva, da questa uscita ho imparato moltissimo e mi sono divertita!

Non solo abbiamo esplorato la bellissima miniera che trasmetteva mille emozioni, ma abbiamo anche ascoltato le interessanti ed utili informazioni del signor Walter.

Inoltre in questa gita ho scoperto moltissime cose, tra cui la dura vita che conducevano i minatori, che spesso purtroppo morivano in brutali incidenti e che sfortunatamente non raggiungevano i 4° anni d’età, infatti c’è stata anche una valle chiamata, proprio per questo motivo, la valle delle vedove.

Ho conosciuto anche tante nuove amiche: Vanessa, Caterina, Alice, Ludovica, Anna ecc…

Con estrema sincerità affermo che questa è stata una MAGNIFICA gita, che spero di ripetere!!!

P.s. che rinfrescante il bagno al torrente!!!

Disegno: simpatico pipistrello, appollaiato su di un ramo, che annuncia il benvenuto a Vocca!

Vanessa Sartorio


Bè che dire di oggi…nonostante il corto viaggio all’interno della miniera, le emozioni sono state enormi…

Per me è stato un privilegio poter entrare nella seconda miniera.

Vedere quella “grotta” immersa per metà nell’oscurità e metà baciata dalla luce solare, mi ha colpito nell’animo… i colori della roccia erano stupendi, sarebbe stato più bello se il percorso fosse stato più lungo!

In ogni caso anche questa splendida giornata sta per terminare con il festeggiamento dei compleanni con le mitiche torte del Giovanni!

Un grazie a tutti gli accompagnatori!

Irene Dal Maso


E’ stato molto interessante il discorso del sig. Walter sui minerali e sulla vita dei minatori di una volta, mi ha fatto molto riflettere.

Grazie CAI.

Disegno: giovani seduti con le gambe incrociate in attento ascolto di Walter

Luca Simonetti


Mi è piaciuto tanto andare in miniera, anche se volevo continuare però non si poteva perché erano crollati dei massi ed era pericoloso proseguire in miniera.

Ho notato dei buchi fatti con il trapano per trovare i minerali nella roccia, la miniera era umida e sporca, c’erano due cavità e l’altra era una tana di un animale con paglie e pelo.

Disegno:con titolo, Visita alla miniera: giovani in fila lungo il corridoio della miniera, con tanto di pareti, in alto, in basso e lateralmente illuminati dalla luce di ogni caschetto…con una minuscola, lontana apertura dell’ingresso con giovane.

Kristian Saullo


E’ stato molto interessante il discorso del sig. Walter ed è stato bello poter entrare nella miniera, purtroppo non in quella più grande e, vedere i vari tipi di minerali.

Disegno: giovane al momento dell’uscita che illumina con la torcia a mano e con la luce del casco la pavimentazione di roccia dell’interno della miniera verso l’apertura dell’ingresso della miniera.

Giulio Franchi


Mi ha colpito molto quanti animali potessero vivere in una miniera.

Disegno: significativo ingresso con profondità della miniera con all’esterno ciuffi di vegetazione.

Matteo Facchinetti


Oggi 10/04/2011 siamo andati a Vocca, per la precisione alle “miniere di Vocca”.

Per me questa gita è stata

- molto bella

- e divertente

Mi è piaciuto anche perché siamo entrati in una miniera ed era molto buia.

PER ME QUESTA GITA STATA MOLTO BELLA!

Mi è piaciuto molto anche quando, al ritorno, ci siamo fermati in un ruscello a cucciare i piedi!

BELLISSIMO!

Disegno: un pipistrello appeso alla parete della miniera ed un particolareggiato casco con la sua torcia che illumina (casco che mi hanno prestato per entrare nelle bellissime miniere!

Margherita Sala


La gita mi è piaciuta moltissimo, ma che dire di oggi… in particolare il pomeriggio, quando siamo scesi giù con le funi in quello spazio così…bello ed interessante. Oggi però, in particolare mi sono sentito utile “ per quel poco che ho fatto” ho capito che io, come Irene, come Maurizio, ho dei pregi e dei difetti, ciò l’ho scritto per tentare di analizzare la mia utilità nel gruppo e nella società. Io penso che può essere molto utile cercare di intraprendere questa “carriera”.

Gabriella, Giovanni, Ervana, Nicola, Piero, Francesca, Maurizio, Irene, Eleonora, Chiara, Alessio e Giacomo.

GRAZIE DI TUTTO !!!!

Iacopo Del Boca


E’ stata un’avventura molto interessante e bella anche se la visita nella miniera è stato molto breve, ma mi sono divertito molto.

Andrea Fontaneto


E’ stato molto bello e interessante scoprire i tesori di una miniera! Mi è dispiaciuto che non abbiamo potuto visitare tutta la miniera! Ma anche quel poco è stato molto interessante! Molto bello vedere la tana di un animale. E’ stato anche bello giocare tutti insieme e bagnare i piedi! E’ stata una bella giornata!

Carlotta Mongini


E’ stato molto interessante e soprattutto mi affascinano le storie di queste miniere e scoprire questi misteri come la tana, quando siamo entrati nella miniera.

Mi sono divertita molto. Mi spiace anche per una cosa che non siamo potuti andare a vedere tutta la miniera e l’altra! Però non sono tanto dispiaciuta perché mi sono divertita molto!

Lisa Latella


Mi sono molto divertito entrare dentro questa miniera, ascoltare le storie delle guide, la commozione di uno di questi nel raccontare la storia e la morte di un minatore.

Un po’ faticoso però l’arrivare alla miniera e tornare giù a valle.

Ma la felità è tornata quando siamo andati sulle rive del fiume a bagnare i piedi e festeggiare i compleanni.

Insomma è stata una giornata fantastica.

Simone Locci


La gita di oggi è stata bella, la miniera era molto emozionante, perché quando siamo entrate io non avevo la pila e quindi non vedevo molto. All’interno della miniera abbiamo trovato una ranocchia ed un rospo che ci hanno accolti. C’era anche una tana di un animale. Non abbiamo potuto fare tutto il giro perché la prima parte della miniera era allagata e la seconda era piena di immondizia perché ci sono sempre dei maleducati che rovinano le cose altrui.

Dopo essere scesi siamo andati al torrente e alcuni sono entrati a piedi nudi altri con gli stivali di gomma. La giornata come sempre è stata bellissima ed emozionante.

Letizia Zanetti


Mi sono divertita molto. Mi è un po’ dispiaciuto che non siamo potuti andare in una miniera, però ci hanno portato in un’altra miniera. Sono andata con gli accompagnatori e aiuto/apprendista accompagnatore in una miniera dove il primo tratto era un po’ pericoloso, infatti non sono venuti i “più piccoli” ma valeva proprio la pena, è stata molto Bella.

GRAZIE.

Ringrazio anche il gruppo mineralogico-speleologico per i consigli ed per il loro impegno.

Disegno: entrata della miniera con due giovani muniti di casco e luce.

Alessia Casaccia


Oggi 10.04.2011 mi sono divertita tantissimo in miniera con il gruppo speleologico valsesiano. Ho conosciuto anche nuove amiche. Grazie a tutti gli Accompagnatori e agli aiuto/apprendisti Accompagnatori, ma soprattutto al GSMV (con applicazione dell’adesivo) e a Gabriella con Gioia (con disegno di un osso).

Disegno: significativo interno della miniera, specificatamente colorato con sottolineature del giaciglio dell’ospite sconosciuto , tasso o… la tana misteriosa nella grotta con aggiunta di un pipistrello.

Daniela Schiochet



Mi è piaciuto molto questa gita perché era bello andare nelle miniere buie. Mi ha fatto un po’ schifo quando ho visto una lumaca appesa alla parete in alto della miniera. E’ stato bello quando il signore che ci ha guidato nella miniera (Walter) ci ha portati a vedere la tana di un animale nella miniera. Però la cosa che mi è piaciuta di più è stata quando nella strada di ritorno abbiamo cucciato i piedi nell’acqua del ruscello saltando da sasso a sasso.

E’ STATO STUPENDO

Disegno: stupendo pipistrello appeso al soffitto della miniera ed un casco con la sua fiamma ben visibile. L’acqua del ruscello che accarezza dei sassi arrotondati.

Marta Campana


Questa gita mi è piaciuta molto, soprattutto la visita della tana di un animale sconosciuto in miniera e la “nuotata” nel fiume gelato!

Ervana e Gabriella mi hanno raccontato che, nell’escursione in miniera per adulti, hanno incontrato un grande pipistrello.

Mi sarebbe piaciuto molto vederlo.

Disegno: due simpatici pipistrelli, uno che vola l’altro tutto coccoloso che sonnecchia con gli occhi semichiusi

Gaia Sillani


Mi ha colpito molto la RANA che viveva lì dentro e ciò che ci hanno spiegato le guide a proposito dei minatori e come dentro alla miniera senza luci non si vedeva niente.

Disegno: la parte esterna dell’ingresso alla miniera

Mattia Zanetta


Oggi è stata una giornata bellissima soprattutto negli ultimi minuti perché siamo entrati nell’acqua del fiume…eravamo tutti inzuppati.

Jasmine Canobbio


Disegno: Stupendo ingresso della miniera con tanto di pareti interne ed esterne con Piero con la sua macchina fotografica

Nicolas Origgi


In questa gita non mi sono divertito tantissimo.

La visita nella miniera pensavo fosse più lunga. Un’altra cosa che non mi è piaciuta è stato l’aspettare molto tempo da una cosa all’altra e mi sono annoiato un po’. Comunque mi sono divertito un po’ ed entrare nella miniera è stata una bella esperienza.

Yuri Sala


Mi è piaciuto quando siamo entrati nella miniera perché non sono mai andato. Però mi è dispiaciuto che siamo stati dentro poco tempo. Comunque mi sono divertito.

Andrea Tomatis


Mi sono divertito.

Luca Monzani


Disegno: bellissimo disegno con un giovane con una super luce emanata dalla torcia del casco di un giovane nell’interno della miniera, con le pareti ed in profondità di colore grigio.

Thomas Fiorio


Prima di tutto vorrei ringraziare quelli che hanno fatto la gita. Vorrei dire che se la gita sarebbe stata molto bella, solo che è mancato qualcosa, non so… (è difficoltoso tradurre i pensieri è scritto con una calligrafia molto particolare e messaggiata…cmq kuelli ke)

PierGiorgio Marinelli


Oggi mi sono divertito, mi è scocciato solo che il giro in miniera è stato breve.

Disegno: diviso in quattro momenti, con titolo: 1) Visita della miniera: ingresso della miniera circondato da alberi 2) entrata in minera: casco con luce che illumina il percorso dei giovani in fila nelle viscere della miniera 3) pranzo: giovani allegri che gustano dei panini accanto allo zaino 4) riflessioni: giovani che descrivono le proprie impressioni sui fogli sorretti da una tavoletta in legno

Rinolfi Federico



Questa gita mi è piaciuta un sacco, perché ho imparato molte cose!

La miniera era bella anche se piccola e molto buia però il buio non impedisce la vita; infatti abbiamo trovato due rane e una tana di tasso. Come ci ha detto Walter la nostra guida, gli animali si ritirano nella grotta quando fa caldo. Poi siamo usciti, abbiamo mangiato e fatto dei giochi mentre alcuni accompagnatori sono andati in una miniera più pericolosa.

Ho giocato in un torrente e mi sono bagnato tutto. Mi sono divertito proprio tanto.

Disegno: l’interno grigio della miniera con i nomi e relative immagini di Walter, Elia, Samuele e Nicolas con le due rane.

Elia Fortugno


Questa gita è stata bellissima perché non ero mai stata in miniera ed ho scoperto anche nella miniera c’è molta vita, appena entrate abbiamo trovato due rospi.

Degli speleologi ci hanno raccontato la vita molto molto dura dei minatori.

Nel pomeriggio noi bambini siamo stati in un bel posto a giocare, poi siamo scesi al fiume a cucciare i piedi anche se l’acqua era gelida.

Oggi ho imparato molto sulle pietre.

W E.S.C.A.I. !

Disegno: ampia miniera con tanto di ingresso con massi di pietra, casco con la sua torcia e l’albero all’esterno

Marta Andreoletti


Questa gita mi è piaciuta: la miniera era davvero bella, anche se piccola. E’ stato interessante il discorso della nostra guida Walter, ci ha raccontato di come venivano estratti i minerali dall’antichità ad oggi.

Dentro nella miniera c’erano due rane e una tana di tasso che confermano, come ci ha detto Walter, che quando fa caldo gli animali vanno nella miniera.

Dopo essere usciti abbiamo mangiato e abbiamo fatto vari giochi e gli accompagnatori sono andati in una seconda miniera più pericolosa, dopo di ché siamo scesi e siamo andati al fiume. L’unica cosa che mi manca è stata la battaglia di palle di fango, dato che non c’era fango. In poche parole è stato divertente!!

Samuele Monzani


Oggi è stata una giornata emozionante, ci siamo divertiti molto e abbiamo visto una miniera solo che non siam potuti andare avanti perché c’è stata una piccola frana ed era molto rischioso.

Alla fine abbiamo festeggiato i compleanni.

Disegno: la gigante, grigia miniera di Vocca

Nicolò Minazzoli


In questa avventura mi sono divertita tantissimo e a confronto della scorsa volta non ha piovuto anzi c’era un sole che spaccava le pietre.

Siamo entrati in una miniera, eravamo divisi in gruppi, piuttosto buia e ci hanno fornito di un baschetto con la luce e siamo entrati…era piena di pietre scivolose e difficili da scavalcare.

Abbiamo visto anche la tana di un animale.

E’ STATO BELLISSIMO ED EMOZIONANTE!!!

W IL CAI.

Disegno:questo è un minerale che ci ha mostrato Walter, una persona che fa parte del gruppo speleologico e mineralogico Valsesiano. La sagoma di un minerale punteggiato

Ludovica Carbone


In questa gita abbiamo scoperto la montagna all’interno, cioè che non è solo neve, acqua dei fiumi, diversità vari, ma che la montagna è ricca di minerali e di vita.

Abbiamo scoperto come vivevano i minatori all’epoca, di come era dura la vita grazie al gruppo speleologico mineralogico valsesiano.

Il momento più emozionante è quando Walter ci ha raccontato la storia del nonno di sua moglie che era il custode delle polveri da sparo e che un venerdì hanno fatto esplodere la polvere in malomodo e aveva otturato il buco di aerazione e che lui era entrato ed era morto per il gas rilasciato dall’esplosione.

Disegno: Vocca 10 aprile 2011 Miniera di Vocca

Disegno di un colorato minerale con la presenza di nichelite e di ferro

Alessio Terrini



Oggi sono andata al CAI per scoprire le miniere e i suoi minerali.

Eravamo divisi in gruppo. Noi eravamo gli Scoiattoli e insieme ai Pipistrelli, agli Accompagnatori, al gruppo speleologico mineralogico Valsesiano siamo entrati nella miniera a vedere i minerali.

Successivamente abbiamo mangiato (i fantastici panini di mamma) abbiamo giocato e siamo scesi al fiume per scrivere su queste tavolette.

P.s. nella miniera abbiamo trovato una lumaca.

E’ la seconda volta che vengo al CAI!!!

Anche questa volta mi sono divertita tantissimo!

W AVVENTURE

W VIAGGI

W SCOPERTE

W EMOZIONI

W CAI

IL CAI E’ PIENO DI SCOPERTE, EMOZIONI, VIAGGI, AVVENTURE, E’ BELLISSIMO!!!

Disegno: la sagoma di un particolare minerale visto con le sue varie angolature, chiari e scuri e punteggiature.

Alice Polimeri


Quello che mi è rimasto impresso è la tana della volpe.

Disegno:mosaico, particolari di roccia dell’ingresso della miniera con un giovane con il casco e con una bellissima fiamma.

Giada Sannazzaro


Oggi abbiamo visitato una miniera di Vocca insieme agli studiosi di mineralogia e speleologia.

La miniera era abbastanza bagnata e piena di rocce.

Abbiamo visto anche un rospo e una tana, probabilmente di un tasso.

La cosa che mi è piaciuta di più e stata la visita della miniera.

Disegno: un lato della montagna arricchita da varia vegetazione: cespugli, ciuffi d’erba, alberi, massi e l’ingresso della miniera.

Samuele Sabatiello


Fatica

Disegno: un lato della montagna con i suoi pini e l’ingresso della miniera con le rocce. Il viso di un giovane con la bandana.

Sara Comero


Disegno: una colorata miniera vista dalla parte esterna con tanto ci insieme di rocce, vegetazione, alba e bassa e un piccolo rio d’acqua.

Daniele Terrini


Questa gita mi è piaciuta molto anche se non siamo stati molto in miniera.

Disegno:Se stessa su di un masso al fiume circondata da piccoli e grandi ciottoli .

Laura Campisano


L’avventura in miniera è stato semplicemente super, meraviglioso! Mi sono divertita molto. Grazie agli Accompagnatori per aver organizzato questa stupenda escursione in miniera!

Disegno:bellissimo colorato interno della miniera

Bayly Beltrame


Questa gita è stata un po’ bella e un po’ troppo noiosa ed era più bella se c’erano i miei amici.

Disegno: ingresso stretto della miniera con i giovani tutti in fila con il casco.

Simone Ferrarato





e… per il Gruppo Speleologico Mineralogico Valsesiano…




Domenica 10 aprile – Visita guidata al Sito Minerario di Vocca –


E’ stata una settimana frenetica.

Nonostante la collaborazione ventennale, l’amicizia che ci lega e la stima reciproca, l’accompagnamento di 48 adolescenti all’interno di un sito dismesso è sempre impegnativo.

Si deve programmare ogni cosa, nulla deve essere lasciato al caso; in queste circostanze anche una semplice distorsione può creare imbarazzo e dare luogo a polemiche deleterie.

Come si sa’ un Sito Minerario è un luogo pericoloso, come in ogni confronto con una natura che ti sovrasta e con la quale non devi mai entrare in competizione.

Importanti sono glia accompagnatori, coloro che guidano i visitatori, devono essere capaci di essere le pieghe della roccia, le gallerie, gli slarghi, l’acqua, l’aria e l’odore stesso della miniera. Chi entra in miniera deve capire la paura, la fatica, il dolore che accompagnano sempre il lavoro di quegli omini, che con la loro abnegazione, seppero creare questi luoghi.

La visita ad un sito minerario non è solo una gita diversa, no oserei dire che è molto più simile ad ritorno ai luoghi della memoria, un pellegrinaggio per non dimenticare la nostra cultura, le nostre radici. Un modo per insegnare alle future generazioni le radici vere della nostra cultura, insegnare loro perché i valligiani sono sempre un po’ duri,ostili, diffidenti nei confronti dei cittadini che, per secoli, sono saliti in valle e hanno usato le risorse umane a loro piacimento facendo leva sulle misere condizioni di vita locali; sfruttato le risorse minerarie dando in cambio solo briciole; costringendo gli uomini a lavori così faticosi che risultavano eccessivi anche per glia animali.

Si celebra, nell’arco dell’anno, una giornata per non dimenticare, per ogni cosa; e questo è giusto è lodevole; ma non si è mai pensato di celebrare un giornata in memoria degli uomini morti nelle viscere della terra, gente senza nome se non nel ricordo, che ormai sfiora la leggenda, di pochi discendenti.

Noi con la nostra arroganza non riusciamo a capire che nelle pieghe delle nostre montagne sono nascosti dei valori immensi, noi calpestiamo il suolo senza ricordare che è proprio lì che annidano, speranze,sogni, illusioni, gioie, dolori e morte dei nostri avi.

“Polvere eri e polvere tornerai”

E’ in questa polvere che si racchiudono i sogni di molti.

E’ in questa polvere che dobbiamo cercare i sogni e le speranze per il domani dei nostri ragazzi.

Terminata la giornata, gli accompagnatori de G.S.M.V. hanno ricevuto i ringraziamenti e i complimenti da parte dei partecipanti alla visita.

In realtà siamo noi che ringraziamo questo splendido gruppo del CAI Giovanile di Grignasco, ragazzi e accompagnatori, un gruppo coeso e interessato, attento e capace, da chi anche noi abbiamo attinto qualche insegnamento in questa splendida domenica.

A Giovanni, amico da 22 anni, un grazie anche per le splendide crostate.

A Gabriella, un grazie di cuore, e basta così, con lei non serve altro.


Ciao a tutti,

arrivederci alla prossima uscita per scoprire,a l museo, splendidi minerali.

Per il G.S.M.V.

Walter Albini…. Ciao.




Inserito/modificato dall'utente: ESCAI Grignasco






Fotografie della gita

 





























 

 

Tutte le foto sono (C) dei rispettivi autori e non possono essere riprodotte o utilizzate diversamente senza consenso. Le foto rappresentano luoghi visitati o eventi pubblici organizzati e sono inserite unicamente a scopo culturale e divulgativo delle iniziative.




<< Torna indietro

> vai al calendario gite CAI Varallo


In questa pagina trovate indicazioni generali sulla gita, trekking o escursione: i programmi dettagliati verranno esposti di volta in volta nelle bacheche della Sezione/Sottosezioni e pubblicati di norma sui settimanali locali. Informatevi presso la sede o le sottosezioni CAI per informazioni.


I programmi e le date delle gite e trekking potranno essere modificati per motivi organizzativi o di forza maggiore. Informatevi sempre per la prenotazione, l'iscrizione e i dettagli della gita.
Dai singoli programmi di gite e trekking saranno rilevabili le caratteristiche dell'itinerario, con particolare riguardo a quelli che richiedono dai partecipanti una certa preparazione alpinistica e buon allenamento. Alcuni itinerari possono richiedere una specifica preparazione e conoscenza delle tecniche alpinistiche. I partecipanti iscrivendosi alle gite sociali accettano i rischi impliciti nella pratica della montagna e danno pertanto il più ampio discarico di responsabilità al C.A.I. per infortuni che avessero a verificarsi durante la gita.

CAI Valsesia Monte Rosa programma gita escursione trekking


CAI