Programma gita / escursione / trekking - Visualizza dettagli...



       << Torna indietro


01  GENNAIO 2016

PROGRAMMA 2016 ATTIVITA' ALPINISMO GIOVANILE - ESCAI GRIGNASCO



Località: VALSESIA - VALLI BIELLESI - VALCAMONICA - VAL FORMAZZA - PARCO R.N. del BEIGUA - SEDE CAI GRIGNASCO



Appuntamento di tipo: Escursionistica

Organizzata da ESCAI Grignasco





scarica - apri Scarica/apri allegato in formato PDF: 2016 3.pdf

Per informazioni, contatti: 347.8034278
E-mail: gabriella.patriarca@alice.it





<< Torna indietro

Scheda aggiornata il 18-0 - Dati inseriti/modificati dall'utente: ESCAI Grignasco





PROGRAMMA 2016 ATTIVITA' ALPINISMO GIOVANILE - ESCAI GRIGNASCO

Resoconto inserito il 04-12-2016

RELAZIONE ATTIVITA' ALPINISMO GIOVANILE - ESCAI GRIGNASCO ANNO 2016

Il tema conduttore per l’anno 2016 si è sviluppato con il titolo “Incontri di Antichi saperi, di Mitologia popolare... il Tempo è ORA!” essenzialmente camminando, ciaspolando, navigando osservando, ascoltando, sperimentando, vivendo in prima persona nel gruppo, in un mirato percorso didattico AG.


Il cammino del Tempo nell’Escai Grignasco è stato un meraviglioso intrecciarsi di Incontri di antichi saperi, di arcaiche tramandate conoscenze, di intuite capacità umane che han portato ad una metamorfosi nel pensiero, all’azione di oggi.

Dall’incontro con i Taglialegna, i custodi della cultura nel bosco, nel Parco R,N, del Beigua in Liguria con il giro ad anello nei boschi della Piana di Tiglieto, alla cultura del popolo indiano Lakota in Valcamonica che tramite la realizzazione dell’acchiappasogni con i suoi racconti si è entrati in una dimensione senza tempo… come il viaggio in un’altra era geologica, in luoghi senza tempo: negli Orridi di Uriezzo!

La scoperta poteva ampliarsi con l’incontro dell’eremita, l’uomo al suo posto, all’alpe Sattal; al Santuario del medioevo al colle S. Emiliano, percorrendo l’itinerario della Fede e, all’incontro d’interscambio con le attuali realtà giovanili all’alpe Salei ma il tempo meteorologico non l’ha permesso.

A compensazione, tre splendide giornate di sole e una notte stellata, han intensamente colmato altri importanti momenti di oggi: sulla neve nel progetto nazionale “sicuri con la neve” con lezioni teorico/pratico, la dinamica, viva ciaspolata con gli allegri intramontabili giochi sulla neve.

In una due giorni alle Piane di Cervarolo, dove si è concretizzato il progetto dedicato al soccorso in montagna. Stupendo incontro, costruttiva collaborazione con i Soccorritori che abitualmente operano in ambienti montani ed impervi: la delegazione Valsesia-Valsessera del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico, con i cinofili ed i loro addestrati cani, con i tecnici; con gli operatori, Istruttori dei Soccorsi S.M.T.S, Soccorsi con Mezzi e tecniche Speciali della C.R.I. di Arona e Borgosesia.

Dagli scritti e dagli indicativi disegni dei giovani, relativi ai propri vissuti dei due giorni, sono emersi significativi profondi pensieri:

“Aiutare la gente bisognosa di soccorso, salvare, cercare la gente che si è persa. Rischio sì, ma controllato, soccorso senza distinzioni. Varie unità pronte ad intervenire e a collaborare. Aiutati dagli amici cani, chi si è perso verrà trovato, chi si è ferito verrà curato” Giulia D.B.

“Secondo me la Croce Rossa è fondamentale in tutto il mondo per la sopravvivenza delle persone in difficoltà e spero che questa organizzazione continui a vivere dal 1864”. Gabriele S.

&… .… E’ stato bellissimo fare la ricerca a pettine. Sebastiano V.

Stare al Rifugio “G. Cerini è stato bellissimo, poi guardare le costellazioni è stato nuovo. Ma la cosa più bella è stata cercare le persone, truccarsi e… Ascoltare i Volontari!!! Francesco V.

E’ stato bellissimo quando ho fatto il capogruppo della mia squadra, perché tenevo il wuokitoki e parlavo con le altre squadre. E anche perché siamo andati alla ricerca de una persona dispersa, però era una simulazione. Il C.A.I. è bello ed interessante. Amedeo C.

Altre attività AG hanno accompagnato il giovane lungo il suo tragitto: l’incontro con la nascosta, esistente realtà dell’ambiente fluviale in una frizzante discesa in rafting sul fiume Sesia. L’importante incontro con se stessi con l’indimenticabile cena al buio! Un’esperienza di rara forza, di rara umanità, per conoscere “da dentro” il mondo di chi la luce non la vede mai.

Come ogni anno gli accompagnatori titolati han continuato la loro formazione con i corsi di aggiornamento ed hanno accompagnato su richiesta giovani, gruppi vicini e lontani a scoprire l’immensa bellezza dei vari ambienti naturali valsesiani.

Quest’anno ad ogni uscita è stata aggiunta una chicca, un plus ultra, un valore aggiunto, piccole perle di saggezza, massime dette, scritte, lette e raccolte come stimolo, imput che da sempre la vita, il pianeta terra siamo noi.

Un Grazie a tutti coloro che hanno creduto in noi e nella fiducia riposta. Gabriella Patriarca



Inserito/modificato dall'utente: ESCAI Grignasco









<< Torna indietro

> vai al calendario gite CAI Varallo


In questa pagina trovate indicazioni generali sulla gita, trekking o escursione: i programmi dettagliati verranno esposti di volta in volta nelle bacheche della Sezione/Sottosezioni e pubblicati di norma sui settimanali locali. Informatevi presso la sede o le sottosezioni CAI per informazioni.


I programmi e le date delle gite e trekking potranno essere modificati per motivi organizzativi o di forza maggiore. Informatevi sempre per la prenotazione, l'iscrizione e i dettagli della gita.
Dai singoli programmi di gite e trekking saranno rilevabili le caratteristiche dell'itinerario, con particolare riguardo a quelli che richiedono dai partecipanti una certa preparazione alpinistica e buon allenamento. Alcuni itinerari possono richiedere una specifica preparazione e conoscenza delle tecniche alpinistiche. I partecipanti iscrivendosi alle gite sociali accettano i rischi impliciti nella pratica della montagna e danno pertanto il più ampio discarico di responsabilità al C.A.I. per infortuni che avessero a verificarsi durante la gita.

CAI Valsesia Monte Rosa programma gita escursione trekking


CAI