Prossime escursioni CAI:

03/09/2015
Sentieri della Grande Guerra...

Sottosez. Ghemme

05/09/2015
Val Camonica - Escursionisti esperti...

Gruppo Camosci

06/09/2015
Tagliaferro da Alagna...

Sottosez. Grignasco

13/09/2015
Rifugio Gastaldi ...

Sottosez. Romagnano

13/09/2015
Traversata Devero- Binn...

Sottosez. Borgosesia

visualizza tutte le escursioni


Prossimi eventi e manifestazioni:

18/10/2015
BENEDIZIONE DEI CERI AL MONTE TOVO...

Sezione Varallo

15/11/2015
Festa Grim...

GRIM Varallo

27/11/2015
Cena con proiezione...

ESCAI Borgosesia

12/12/2015
SERATA DEGLI AUGURI A VARALLO...

Sezione Varallo

12/12/2015
Pizzata festa di fine anno...

ESCAI Ghemme

visualizza tutti


Ultimi resoconti inseriti:

2015-05-06
Escursione alla RES di Varallo...

Sottosez. Grignasco

2015-04-27
Escursione in Valcodera...

Sottosez. Grignasco

2015-04-20
Cicloescursionistica girolago "d'Orta"...

Sottosez. Grignasco

tutte le gite



Consiglia CAI Varallo su Google, clicca:

C.A.I. Sezione di Varallo Sesia - Benvenuti nel Sito ufficiale

CAI

Benvenuti nel sito del C.A.I. di Varallo Sesia (VC), la terza sezione piú antica d'Italia, con data di fondazione 1867. La Sezione CAI e le sue sottosezioni operano sul territorio dominato dal Monte Rosa, in Valsesia, Piemonte.

Il Club Alpino Italiano di Varallo Sesia gestisce numerosi rifugi e, per conto della Sede Centrale CAI, si occupa anche della gestione della famosa Capanna Margherita, non solo il rifugio più alto d'Europa, ma centro di ricerca scientifica, medica e laboratorio tra i più alti al mondo.


PROSSIMI EVENTI

CALENDARIO GITE "SENTIERI DELL'ARTE:
1 AGOSTO CAMPERTOGNO - ATGNACCIA - CANGELLO
2 AGOSTO PIAGGIOGNA DI BOCCIOLETO - MADONNA DEL SASSO
8 AGOSTO ROSSA - ALPE SULL'ORO
9 AGOSTO SCOPA - PIANI ALTI
11 AGOSTO RASSA - MEZZANACCIO
12 AGOSTO BOCCIOLETO -ALPE SECCIO
13 AGOSTO CERVA - FOLECCHIO LAVAGGI
22 AGOSTO VAL VOGNA - ALTA VIA DEI WALSER
23 AGOSTO - RIMELLA FRAZIONE CHIESA - SAN GIORGIO
26 AGOSTO - CERVATTO - MADONNA DEL BALMONE

VEDI LOCANDINE ALLEGATE

(Vedi locandina in eventi).




Si avvisano i soci che è stato riaperto
il rifugio CRESPI CALDERINI
all’Alpe Bors di Alagna
Sarà aperto nei fine settimana di giugno, luglio e settembre
Nel mese di agosto è aperto tutti i giorni
Per info 0163/028070 oppure 3481828816

COMUNICATO STAMPA
APERTO UN VARCO AL CREPACCIO DEL COLLE VINCENT:
SISTEMATO IL PASSAGGIO PER LA CAPANNA MARGHERITA
E LE CIME ALTE DEL MONTE ROSA
Successo per la missione portata a termine in mattinata
dalle guide alpine di Alagna e Gressoney,
in collaborazione con i rifugi Gnifetti e Mantova
ALAGNA VALSESIA (VC), 24 luglio 2015 – Colle Vincent, 4.000 metri d’altitudine. C’era
un alto muro di ghiaccio, fino a questa notte, a interrompere e rendere difficoltosa la
progressione lungo la via normale per la Capanna Margherita e le cime alte del Monte
Rosa. Tre metri e mezzo di dislivello, preceduto da un largo taglio che percorre
longitudinalmente tutto il pendio: troppo, per un passaggio da effettuare ramponi ai
piedi. Ma da questa mattina il problema è risolto. Un team di professionisti locali ha
infatti portato a termine con successo una complessa e delicata missione finalizzata a
riaprire, mettendolo in sicurezza, il tratto. Salite di prima mattina, le Guide alpine di
Alagna e di Gressoney, in collaborazione con i gestori dei rifugi Gnifetti, Mantova hanno
ridato forma all’attraversamento del punto critico, aprendo letteralmente un varco fisico
a suon di picconate sui bordi del crepaccio: uno sforzo che ha comportato alcune ore di
estenuante lavoro, reso ancor più duro dalle difficoltà imposte dall’alta quota. Con questo
risultato, la via per le massime altitudini della catena montuosa è nuovamente
percorribile senza soluzione di continuità.
Un risultato importante, per gli amici del Monte Rosa che, negli ultimi giorni, avevano
temuto per le conseguenze del caldo anomalo sulla stagione alpinistica in pieno
svolgimento. Quella in corso sul Rosa, come del resto su tutte le Alpi, è infatti un’estate
che non sarà scordata facilmente: solo pochi giorni fa, le colonnine di mercurio hanno
fatto registrare qualcosa come 8 gradi sopra lo zero alla Capanna Margherita, rifugio più
alto d’Europa con i suoi 4.554 metri d’altezza. Un evento inedito e in parte incredibile,
che ha contribuito a creare condizioni particolari su tutto il ghiacciaio, non ultima la
formazione del forte dislivello nei due bordi del crepaccio di colle Vincent. Ma le speranze
di tutti i professionisti che ogni giorno lavorano su queste cime, e che di conseguenza
conoscono perfettamente le condizioni della zona, sono ottimistiche: “Ci auguriamo che
l’anomala ondata di caldo si esaurisca in breve tempo - spiegano le guide alpine locali, per
le quali la salita alla Capanna Margherita rappresenta uno degli itinerari più classici e
amati - e che il ghiacciaio possa tornare presto alla sua vita naturale. In ogni caso –
tengono a puntualizzare – resta fondamentale, per chiunque decida di affrontare un’ascesa
su questi monti, seguire le più importanti ed essenziali regole di sicurezza”. Il riferimento,
molto chiaro, è alle prescrizioni base che ogni alpinista, neofita o esperto che sia, deve
rispettare per evitare rischi per la propria e altrui incolumità: dalla necessità di massima
prudenza durante il percorso all’importanza, cosa (incredibilmente) molte volte ancora
non rispettata, di legarsi in cordata su ghiacciaio, in modo da affrontare in sicurezza e
con prontezza un’eventuale caduta in crepaccio. Ma non solo. “Bisogna tenere ben
presenti anche gli orari - chiariscono ancora le guide.

150 anni di Cervino

La Biblioteca Italo Grassi ha allestito presso la sede del Club Alpino Italiano di Varallo in via Durio 14, una mostra dal titolo: “Whymper, Carrel e Bonatti: tre uomini per il Cervino”. Si tratta di 4 pannelli tre dei quali riassumono gli avvenimenti del 13/14 e del 16/17 luglio 1865 quando in pochi giorni è stato conquistato il Cervino prima per il versante di svizzero e poi per quello italiano. Il quarto pannello descrive l’impresa di Walter Bonatti, che volendo festeggiare a modo suo il centenario della prima salita, in una sola volta, tra il 18 e il 22 febbraio 1965, ha fatto la prima solitaria, la prima invernale e la direttissima sulla famosa e difficile parete nord. La mostra allestita presso la sala delle conferenze è visibile in orario di apertura della Segreteria ( tutti i giorni ore 14,30-18,30, martedì anche 10,00-12,30, venerdì anche 21,00-23,00, giovedì chiuso tutto il giorno) e sarà visitabile fino alla fine di settembre. L’ingresso è gratuito.


Rifugi

I nostri rifugi CAI alpini, capanne, bivacchi



Le schede delle capanne, rifugi alpini, punti di appoggio in Valsesia: contatti, informazioni, prenotazioni. > vai alle schede rifugi
> Prenotazioni rifugi     > Hut Booking
> Zimmeranfrage Hütte     > Réservations refuges


sottosezioni

Le Sottosezioni del C.A.I. Varallo Sesia



Troverete qui le pagine dedicate alle nostre sottosezioni CAI, di Alagna, Borgosesia, Ghemme, Grignasco, Romagnano Sesia, Scopello o il Gruppo Camosci, con storia, attività e contatti.
> visualizza pagine sottosezioni CAI


Monte Rosa, Valsesia
Le attivitá di Alpinismo Giovanile della sezione.
Cerchi trekking in Valsesia o altre gite questo mese? clicca qui.

La biblioteca CAI storica Italo Grassi a Varallo.
La storia della Sezione di Varallo Sesia.
Informazioni utili sul tesseramento CAI.


CAI